Mercoledì 16 Ottobre 2019

Rossiglione

L’Expo torna con la castagnata dei record

E' la 42° edizione della “Sagra della Castagna” l'attrazione principale della seconda settimana dell'Expo della Valle Stura

L ’Expo torna con la castagnata dei record

ROSSIGLIONE - Non è davvero possibile immaginare quante castagne sono state abbrustolite nei tradizionali padelloni giganti utilizzati dai valoi. Un aroma inconfondibile che è al tempo stesso un richiamo al patrimonio di identità e tradizione della Valle. E' la 42° edizione della “Sagra della Castagna” l'attrazione principale della seconda settimana dell'Expo della Valle Stura. Un ritrovo per tanti affezionati visitatori della manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Rossiglione. Un viaggio sulle ali di un passato che assume ancora grande valore. Dalle 14.30 di domenica 6 ottobre partirà ufficialmente la vendita. Il modo più evocativo per raggiungere Rossiglione nella giornata di domenica è quello di affidarsi al treno storico, coi figuranti in abiti d'epoca, allestito come ogni anno e in partenza dalla stagione di Genova Brignole alle 9.40 e in arrivo a Rossiglione alle 11.20. Nel pomeriggio prosecuzione verso Ovada dalle 15.30 e fermata nella stazione centrale fino alle 16.42 quando poi si farà ritorno a Genova.

Un fine settimana fittissimo di eventi il prossimo. Il sabato pomeriggio MedievalExpo dalle 14.30 con il fascino dell'arte della falconeria e degli uccelli rapaci per proseguire alle 16.30 con l'apertura dell'accampamento medievale, i giochi di abilità a cura dei Fratelli d’Arme di Castelletto d’Orba e gli sbandieratori e i musici dell’Associazione Aleramica di Alessandria. Alla sera a partire dalle 21.00 giovani e meno giovani potranno scatenarsi con gli Audio80 in concerto. La mattinata di domenica è dedicata agli appassionati di veicoli “retrò” con l'esposizione di Fiat 600, lambrette e camion d’epoca. Al pomeriggio ballo liscio, animazione per bambini e il popolare “Triathlon del Boscaiolo” con giochi tra i migliori tagliatori di boschi di Tiglieto e della Valle Orba. Dalle 10.00 sia di sabato che di domenica l'apertura degli stand espositivi, vero cuore pulsante della manifestazione, con i cinquanta espositori di piccolo artigianato di pregio tra cui la filigrana di Campo Ligure, latticini, dolcezze che hanno riscosso un grande interesse già sabato e domenica scorsi. «Per tutta la Valle Stura – precisa Franco Parodi, presidente della Pro Loco Rossiglione – l'Expo rappresenta una grande vetrina. La manifestazione è cresciuta negli anni grazie all'impegno dei tanti volontari che ci hanno lavorato in questi anni. Il successo di partecipazione riscosso ogni anno è il premio per chi ama questa terra e vuole farla crescere». Il ristorante coi piatti tipici della zona sarà aperto dalle 19.00 del sabato e dalle 12.00 della domenica.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Maltempo: disagi e problemi nell'Ovadese

15 Ottobre 2019 ore 13:56
Spinetta Marengo

Piove e iniziano
i guai.
Fuori il Rio Lovassina

15 Ottobre 2019 ore 12:40
.