Mercoledì 16 Ottobre 2019

Ovada

Europei di ciclismo: Fabrizio Tacchino in Olanda con la Nazionale

Al seguito della spedizione azzurra ad Alkmaar c'è anche il preparatore atletico di Castelletto d'Orba

Fabrizio Tacchino con la Nazionale agli Europei di ciclismo in Olanda

OVADA - E' la settimana dei Campionati europei di ciclismo e già da qualche giorno anche la spedizione azzurra ha raggiunto Alkmaar in vista dell'avvio della competizione. A partire da mercoledì 7 e fino a domenica 11 agosto l'Olanda ospiterà alcuni fra i migliori interpreti della specialità per l'assegnazione dei titoli continentali. Al seguito della Nazionale Italiana guidata dai CT Rino de Candido, Marino Amadori e Davide Cassani (in viste di coordinatore) c'è anche Fabrizio Tacchino, preparatore atletico di Castelletto d'Orba che dal 2009 collabora con la Federazione. "Essere convocati è sempre una soddisfazione professionale enorme - dice - perché l'azzurro è sempre la maglia più bella che tanti ci invidiano e fa onore indossarla, anche se il merito pieno va dato ai ragazzi che fanno la gara". Occhi puntati sui giovani (a cronometro si attendono risposte dal laziale Antonio Tiberi e dal lombardo, due volte campione italiano a cronometro junior, Andrea Piccolo, tra gli Under 23, troviamo il campione italiano di specialità, il piemontese Matteo Sobrero ed il lombardo Antonio Puppio che avrà modo di mettersi in gioco dopo il bronzo conquistato ai recenti campionati italiani) e sui professionisti.

La formazione Juniores del CT Rino De Candido presenta tutti atleti al secondo anno di attività in categoria, con la squadra impostata sul forte velocista bresciano Tomas Trainini tra i più vincenti in Italia con le sue 11 vittorie all’attivo. A difendere i colori azzurri ci saranno Yuri Brioni, Davide Cattelan, Francesco Della Lunga, Andrea Piccolo ed Edoardo Zambinini che si sono dimostrati degli ottimi elementi durante la stagione. La corsa vede l’arrivo scontato in volata, ma le incognite meteo e la giovane tempra dei ragazzi potrebbero lasciare spazio a diverse interpretazioni di corsa e a rivedere così le tattiche di gara. Tanta attesa anche per gli Under 23, con Alberto Dainese candidato allo sprint grazie al lavoro che dovranno fare Nicolas Dalla Valle, Gregorio Ferri, Michele Gazzoli, Alexander Konychev e Antonio Puppio. Uomini veloci, ma soprattutto fidati che possono lanciare lo sprint per il velocista principale. Tenere le prime posizioni del gruppo, prestare la massima attenzione al forte vento, allo sterrato e alle strettoie del circuito sarà importantissimo per centrare l’obiettivo finale.A concludere la rassegna iridata, ci saranno infine i professionisti , reduci della prova dello scorso anno vinta da Matteo Trentin, che proverà a difendere il titolo con una forte nazionale azzurra composta da: Simone Consonni, Davide Cimolai, Davide Ballerini, Andrea Pasqualon, Salvatore Puccio, Fabio Sabatini e l'olimpionico Elia Viviani.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Maltempo: disagi e problemi nell'Ovadese

15 Ottobre 2019 ore 13:56
Spinetta Marengo

Piove e iniziano
i guai.
Fuori il Rio Lovassina

15 Ottobre 2019 ore 12:40
.