Domenica 18 Agosto 2019

Ovada

Sicurezza: maxi operazione dei Carabinieri

Nell'ultimo fine settimana controlli sulle principali strade della città con identificazioni e denunce

Tre denunce per guida in stato di ebrezza

Un generico posto di blocco dei Carabinieri

OVADA - Ottantasette persone identificate, quarantuno veicoli controllati, quindici denunce in stato di libertà per reati di vario tipo, una decina di contravvenzioni al codice della strada. E' il bilancio dell'operazione messa in atto sabato scorso sul territorio di Ovada dai Carabinieri della compagnia di Acqui Terme con il coinvolgimento di venti agenti e nove veicoli dell'arma. Tra i denunciati, cinque sono per reati riguardanti l’immigrazione: si tratta di cittadini extracomunitari che sono risultati irregolari sul territorio nazionale, oppure privi dei documenti previsti quando non addirittura inottemperanti a una precedente espulsione. Per tutti sono state avviate le procedure per l’espulsione.

I controlli su strada hanno condotto a dieci persone denunciate e alcune segnalate alla Prefettura. Fra questi una cittadina rumena è stata denunciata a Ovada per aver violato il divieto di ritorno in quel comune emesso dalla Questura l’anno scorso, per i controlli in materia di guida in stato di ebbrezza, altre tre persone deferite e in tutto cinque le patenti ritirate. I controlli sul territorio della Compagnia di Acqui Terme, sia su strada che nei principali luoghi di aggregazione proseguiranno anche nelle prossime settimane soprattutto durante i weekend del periodo estivo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Diga di Molare:
una ferita per tutto l'Ovadese

13 Agosto 2019 ore 09:37
.