Mercoledì 16 Ottobre 2019

Ovada

Vendeva su internet bici rubate: arrestato

Indagine partita dalla Caserma di Ovada dopo la denuncia di una signora. Chi avesse subito un furto di recente può verificare la presenza del suo mezzo fra quelli recuperati

Le biciclette ritrovate dai carabinieri

Una truffa proseguita online

OVADA - I Carabinieri di Ovada hanno deferito in stato di libertà, con l’accusa di ricettazione, un 62enne residente in Alessandria. L’attività d’indagine aveva preso le mosse da una denuncia sporta da una signora di Ovada che si era vista rubare una bicicletta in città. Tuttavia la signora aveva aggiunto in denuncia di aver visto in vendita su un noto sito di e-commerce una bicicletta molto simile alla sua, verniciata molto recentemente di un altro colore. I Carabinieri, nel ricevere la denuncia e quello strano input, hanno avviato una serie di accertamenti identificando N.N., 57enne, come l’autore sia di quell’annuncio di vendita che di molti altri sempre riferiti a biciclette, molte delle quali palesemente riverniciate di fresco come a volerne nascondere il colore precedente.

Su richiesta del Comando di Ovada che voleva vederci più chiaro, la Procura di Alessandria aveva emesso un decreto di perquisizione locale nei confronti dell’uomo. La perquisizione della casa e di una struttura in suo uso ha permesso di rinvenire 17 biciclette di cui l’uomo non ha saputo fornire la provenienza. Sono state quindi sottoposte a sequestro. I Carabinieri invitano i cittadini che, nell’ovadese e in provincia, avessero subito un furto di una bicicletta denunciato a contattarli al numero 0143/80418, al fine di verificare l’eventuale ritrovamento della stessa.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Maltempo: disagi e problemi nell'Ovadese

15 Ottobre 2019 ore 13:56
Spinetta Marengo

Piove e iniziano
i guai.
Fuori il Rio Lovassina

15 Ottobre 2019 ore 12:40
.