Giovedì 22 Ottobre 2020

Il caso

Gare senza pubblico? Ovada è in serie A

Spettatori sugli spalti al Geirino per la gara con la Gaviese, nonostante siano permessi solo per la massima serie

Gare senza pubblico? Ovada è in serie A

Uno scatto dal Geirino, per Ovadese - Gaviese. Rigorosamente con pubblico, come in serie A

OVADA - A sette giorni dall'inizio del campionato una scoperta: Ovada gioca in serie A. Non compare nel calendario, però è così. Perché nonostante le 'porte chiuse' (ribadite anche ieri sera, e l'unica apertura, fino a 1000 persone, prevista solo per la gare della massima serie, decisione del Governo dopo la conferenza con le regioni) per Ovadese - Gaviese, gara di ritorno del primo turno di Coppa Italia Promozione, il pubblico è al suo posto sugli spalti. Perché a Ovada sì e in altri stadi no? Anche da Novi sottolineano questa mancanza di uniformità. Non tocca alla Figc regionale intervenire, ma è compitodelle  forze dell'ordine fare applicare una decisione assunta a livello ministeriale.

Il presidente del comitato regionale Cristian Mossino, ancora ieri sera, si è augurato che, dal primo turno di campionato, il 27, in tutte le categorie dilettantistiche sia consentito l'ingresso degli spettatori, per vivere insieme lo spettacolo sportivo e aiutare club che, in questi mesi, hanno dovuto fare i conti con mancati incassi degli sponsor e anche dei biglietti.

Il presidente della Regione, Alberto Cirio, che aveva proposto di permettere accessi per il 25 per cento della capienza, si è impegnato comunque a emanare, in settimana, una ordinanza per tutti gli sport, anche quelli al chiuso, per una graduale apertura. A oggi, però, in Piemonte, sono ammessi solo i 1000 allo Juventus Stadium. A cui si aggiungono quelli del 'Geirino'

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.