Mercoledì 11 Dicembre 2019

Ovada

Fisiatria: spiraglio per il reparto in bilico

Ieri mattina visita in ospedale dell'assessore regionale alla Sanità Icardi: «Trasferimento negli atti ma ragioniamo su quel che rimane una risorsa»

Ospedale visita assessore Icardi

Icardi, sulla sinistra, in un momento di confronto in reparto

OVADA «La pubblica amministrazione parla con gli atti. Il trasferimento della Fisiatria a Tortona disposto dalla precedente Giunta è in stato avanzato. La strada potrebbe essere l'avvio di una sperimentazione legata alla presenza dell'Oncologia, una continuità assistenziale che sarebbe sicuramente una risorsa». Non si è sbilanciato l'assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi, in visita ieri all'ospedale di Ovada, sulla possibilità di salvare il reparto con i suoi venti posti letto. Icardi ha conosciuto la struttura accompagna dal sindaco Paolo Lantero, dal Direttore Sanitario Pasquale Toscano, dal primario di Medicina Paola Varese. «La sfida dei prossimi anni - ha aggiunto - è quella di costruire una rete estesa per l'assistenza post ospedaliera. Il reparto di comunità avviato qui va in quella direzione». «Siamo pronti ad avviare ragionamenti - ha commentato Lantero - L'assetto dell'ospedale è questo. Ma una rete funziona se tutte le maglie sono al loro posto. Le chiusure giustificate in passato con la necessità di potenziare le strutture più importanti non hanno portato a benefici».

Pezzo più ampio su "Il Piccolo" in edicola dal 22 novembre

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
La storia

Tabaccaio aggredito reagisce
col bastone: denunciato

06 Dicembre 2019 ore 11:19
.