Martedì 24 Novembre 2020

Ovada

Chiddemi: «Così insegno la musica ai bambini»

Il fondatore del coro Lavagnino, insegnante della scuola Rebora, racconta il suo metodo fatto di gioco e strumenti particolari 

Carlo Chiddemi

Carlo Chiddemi durante un'esibizione del coro Lavagnino

OVADA - La musica come gioco e strumento educativo. Carlo Chiddemi ha formato generazioni di ovadesi. Da trent'anni lavori per la scuola di musica “A. Rebora” di Ovada, occupandosi di bambini tra i 5 e i dieci anni, ed è il fondatore del corso Lavagnino. Il suo metodo di insegnamento è un mix di stimoli che permette ai piccoli allievi di entrare in connessione col loro corpo e sviluppare, oltre all'orecchio musicale, diverse abilità. «Il mio corso si concretizza in quattro discipline – spiega Chiddemi -: aspetto vocale, aspetto ritmico, strumentale, aspetto corale e si svolge in gruppo». Xilofono, metallofono, glokkenspield, salterio sono gli strumenti che permettono ai bambini di migliorare la loro motricità nella parte superiore del corpo e diventare piccoli musicisti. Il pezzo completo su “l'ovadese” in edicola da giovedì 10 ottobre.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
Il lutto

Il Covid si porta via
Pier Paolo Caniggia

22 Novembre 2020 ore 13:48
.