Mercoledì 16 Ottobre 2019

Ovada

Giornate d'Autunno del Fai: ecco tutti i luoghi aperti nell'Ovadese

A Ovada porte aperte alle Parrocchia e ai due oratori dell'Annunziata e di San Giovanni

Oratorio dell'Annunziata in festa per la Madonna della Salute

OVADA - Anche l’ovadese con la grande curiosità degli organi storici alle Giornate d’autunno del Fai. Nel weekend a Ovada si apriranno le porte dei due oratori delle confraternite, Annunziata e San Giovanni, unitamente alla possibilità di conoscere a fondo la Parrocchia dell'Assunta (aperta sabato e domenica tra le ore 14.00 e le 18.00). Saranno i volontari del neonato gruppo cittadino ad accompagnare i visitatori in un viaggio alla scoperta di una struttura davvero particolare dal punto di vista architettonico. Stessi orari per l'oratorio dell'Annunziata, edificato nel XVI Secolo. L'organo fu costruito dai fratelli Serassi di Bergamo nel 1825 e ampliato nel 1884 da Camillo Guglielmo Bianchi. Restaurato nel 1992 da Italo Marzi, lo strumento è oggi perfettamente funzionante. L'oratorio di San Giovanni è la sede dell'omonima confraternita nata nel XII Secolo. Al suo interno sono custoditi un Crocifisso ligneo e una splendida macchina processionale opera di Anton Maria Maragliano. L'organo presente fu costruito dal modenese Piacentini nel 1882. Dal 1977 oltre che per il servizio liturgico viene spesso utilizzato per concerti, a cui hanno partecipato alcuni tra i più grandi e apprezzati organisti a livello mondiale.

A Mornese, sabato e domenica tra le 14.00 e le 19.00, si apriranno le porte dell'archivio comunale. I visitatori potranno consultare loro stessi i documenti più interessanti, sotto la guida del personale competente, mentre per gli abitanti del luogo sarà possibile sperimentare una ricerca guidata sulle proprie origini. Infine a Castelletto d'Orba sarà possibile visitare il suggestivo Museo del Torchio situato nella Borgata Bozzolina. Il torchio per l’olio di noci, datato 1716, è stato realizzato solo tre anni dopo la stesura del trattato di Utrecht. Rimasto abbandonato per molti anni, il torchio è stato restaurato ed è costituito da parti in legno e massicce componenti in pietra. L'orario è quello di domenica tra le 10.00 e le 18.00. In chiusura di giornata, dalle 17.30, il professor Paolo Mazzarello, presenterà il suo libro “L'inferno sulla vetta”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Quattordio

Sbandata fatale in moto,
muore a 16 anni

06 Ottobre 2019 ore 17:34
Quattordio

Tragedia della strada,
muore a 16anni

06 Ottobre 2019 ore 16:04
Alessandria

Il mondo sportivo vicino a Giovanni. che lotta per la vita

05 Ottobre 2019 ore 21:48
.