Sabato 06 Giugno 2020

Ovada

Rifiuti: in arrivo le "video trappole"

Contro il fenomeno degli abbandoni indiscriminati a breve in funzione telecamere mobili nei punti più interessati 

impastato Ovada

L'area di piazza Impastato di recente deturpata

OVADA - Troppi abbandoni di rifiuti nelle strade della città e nei cestini? Econet e Comune di Ovada si affrettano a dire che il fenomeno è sotto controllo, con proporzioni inferiori rispetto all'avvio del “porta a porta” entrato in vigore di questi tempi un anno fa. Si prova però lo stesso a correre ai ripari con un sistema di video sorveglianza mirato. «A breve – spiega il sindaco, Paolo Lantero – potremo utilizzare telecamere mobili per documentare, e di conseguenza sanzionare, eventuali comportamenti scorretti». I punti interessati ai controlli saranno quelli nel recente passato presi di mira dai maleducati. Ad esempio piazza Impastato, dietro dia Torino, teatro nei mesi scorso anche di azioni di vandalismo. Il tutto per non vanificare un'esperienza che finora è stata positiva. «E' inutile nascondere – prosegue Lantero – che ci sono ancora problemi sui quali stiamo lavorando. Ma la qualità della differenziata è alta, la porzione di indifferenziata diminuisce».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
.