Sabato 06 Giugno 2020

Molare

Molare: scoperte le targhe in memoria di Merlino e "Jolly"

Una folla commossa ha ricordato il custode e l'ex presidente della Pro, a cui è stato intitolato l'impianto sportivo

Molare: scoperte le targhe in memoria di Merlino e "Jolly"

MOLARE - Uno è stato il presidente della Pro Molare all'epoca del "leggendario" spareggio per la serie D giocato allo stadio Marassi di Genova contro la Campese. L'altro, scomparso nel 2015 all'età di 89 anni, ha rappresentato il punto di riferimento per tutti i frequentatori degli impianti sportivi comunali, dal campo di calcio, alla palestra, fino alla pedana delle bocce. Domenica mattina, a poche ore dal derby con la Capriatese, la comunità locale ha voluto ricordare Giovanni Merlino, massimo dirigente dei giallorossi fra il 1966 e il 1969, e Luca Vignolo, per tutti "Jolly", il personaggio più amato tra diverse generazioni di molaresi che hanno praticato sport.

A quest'ultimo, l'uomo che “ha dedicato una vita intera al calcio molarese”, la società presieduta da Corrado Canepa (particolarmente commosso durante la cerimonia, ndr), in sinergia con l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Barisone, ha voluto dedicare le tribune della "struttura" di Viale Campi Sportivi, oggi intitolata a Merlino. All'ingresso dei locali che ospitano la biglietteria è stata apposta una targa in memoria del numero uno della Pro che cinquant'anni fa, al termine della stagione 1968 – 1969, conquistò il salto in Serie D. Maggiori informazioni sul numero de "l'ovadese" in uscita giovedì 19 settembre.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
.