Mercoledì 18 Settembre 2019

Ovada

Biglietteria: interrogazione al Ministro dei Trasporti

A presentarla l'onorevole Federico Fornaro a pochi giorni dalla protesta dei pendolari 

protesta pendolari ovada biglietteria

Un momento del sit in di mercoledì scorso

OVADA «A poche settimane dall’inaugurazione dei lavori di ammodernamento per circa 4 milioni di euro, questa chiusura è assurda e inaccettabile». Approda in Parlamento il caso della biglietteria di Ovada con l'interrogazione presentato al Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli dal capogruppo di “Liberi e Uguali” Federico Fornaro. «Gli effetti della chiusura della biglietteria della stazione di Ovada - scrive l'attuale consigliere di maggioranza - si riverberano non solo su una singola città, ma su un intero territorio. La soluzione alla chiusura della biglietteria sarebbe semplice e comporterebbe una spesa annua non superiore a 50.000 euro, tenuto conto che l’amministrazione comunale aveva già accettato la riduzione di orario di apertura, con l’apertura della biglietteria solo al mattino». Di seguito la richiesta di chiarimenti su quali iniziative si intenda “assumere nei confronti di Trenitalia affinché incontri i sindaci e le associazioni dei pendolari al fine di definire le modalità per la riapertura”. L'interrogazione arriva a pochi giorni dal sit in di protesta inscenato davanti alla stazione.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Cremolino

Chef Juri Risso torna a "La prova del cuoco"

10 Settembre 2019 ore 05:37
Ovada

Borgo: torna il Mercatino di Forte dei Marmi

12 Settembre 2019 ore 03:00
.