Giovedì 21 Ottobre 2021

Ovada

Alluvione 2019: stanziati oltre 4 milioni di fondi europei per l'Ovadese

La mappa degli interventi e i contributi previsti

Alluvione 2019: stanziati oltre 4 milioni di fondi europei per l'Ovadese

OVADA - Non ci sono solamente i lavori previsti per la riapertura della strada provinciale 199 "Delle Fontane" (dove è previsto un esborso di 700 mila euro, ndr) a Rocca Grimalda (nella foto sotto), e la realizzazione di un nuovo ponte sulla SP 155 "Ovada-Novi" in località Pratalborato (contributo di un milione e 800 mila euro), nella zona di confine tra i comuni di Castelletto e Capriata d'Orba, tra i 315 interventi programmati per il ripristino della funzionalità idraulica nei territori colpiti dalle alluvioni di ottobre e novembre 2019. Dei 34 milioni di euro stanziati - su richiesta della Regione Piemonte - dal Fondo di Solidarietà dell'Unione Europea, 15 milioni e 454 mila euro sono destinati all'alessandrino, dove sono stati approvati 148 progetti. In entrambi i suddetti casi sarà la Provincia di Alessandria a beneficiare dei fondi provenienti da Torino e a dover portare a termine gli interventi.

«Stiamo parlando di cifre molto importanti - rileva l’assessore regionale alla Difesa del suolo e Protezione civile Marco Gabusi - che si vanno a sommare agli stanziamenti del Dipartimento della Protezione civile, dando così ai Comuni e agli enti gestori la serenità di poter realizzare i lavori di messa in sicurezza necessari per il territorio in quanto possono così contare su una copertura economica certa e dai tempi rapidi. Stiamo verificando l’attivazione della medesima procedura per gli eventi del 2 e 3 ottobre scorsi».

Dagli uffici di piazza Castello, a Torino, è arrivato il via libera anche per gli interventi di riordino idraulico del rio Setteventi e il recupero attraversamento via Setteventi e piano stradale, a Belforte Monferrato (55 mila euro) - mentre sono stati stanziati 170 mila euro per la realizzazione di un accesso verso la località Sante Criste per consentire il passaggio di mezzi di soccorso -, il rifacimento del ponticello sul Rio Stanavazzo, a Carpeneto (50 mila euro), il consolidamento del ponte sul rio Boiro, a Casaleggio (60 mila euro) e la messa in sicurezza della scarpata di via Rapallo, Cassinelle (30 mila euro). Tra i comuni più colpiti nell'autunno dello scorso anno c'è sicuramente Castelletto d'Orba, dove si andrà ad operare per il ripristino di un tratto di rio Alberola e per la messa in sicurezza della strada comunale che conduce a Lerma (40 mila euro).

Due gli interventi previsti per la strada comunale "Belletti" (nella foto sopra) a Cremolino. Il primo, relativo al lato valle, è stato finanziato con un contributo da 70 mila euro. Nel secondo caso si andrà a operare a monte, nel versante prospiciente la viabilità provinciale (in arrivo un contributo da 55 mila euro). Anche a Lerma si andrà oltre i cento mila euro per il ripristino della scogliera del Rio Boiro, presso il ponte sulla strada comunale "Cirimilla" (70 mila euro) e la messa in sicurezza della strada comunale "Sorita" (38 mila euro). Per quanto riguarda la viabilità ordinaria, a Molare si andrà a consolidare la strada comunale "Terio" (80 mila euro) e, per quanto riguarda i progetti di carattere idrogeologico, è previsto il ripristino della difesa spondale a valle ponte in località cimitero, zona Madonna delle Rocche (50 mila euro). A Ovada si lavorerà per il recupero di via Fittaria (100 mila euro), da mesi chiusa a causa di una frana, mentre a Capriata, inoltre, si lavorerà per il recupero dell'area Oltre l'Orba (70 mila euro) e della strada Val Lemme (96 mila euro).

Stesso importo per Mornese (rimodellazione scarpata e opere di contenimento di via san Carlo), mentre a Rocca Grimalda - oltre ai lavori di competenza della Provincia di Alessandria per la strada "delle Fontane" -, arriverà la metà esatta (25 mila euro) per il consolidamento delle opere stradali in via Torricella. A Silvano d'Orba occhi puntati sulla sistemazione idrogeologica del bacino del rio Freddo (300 mila euro) e sulle località Case Pagliaccia (90 mila euro) e Bacchetti (140 mila per i lavori di riordino e difesa spondale), mentre a Trisobbio si farà altrettanto con la strada comunale Stavanasso. Trenta mila euro, infine, sono destinati al comune di Tagliolo Monferrato per il ripristino della viabilità nella strada comunale Ronco Marino e Bano

La Valle Orba Depurazione srl, inoltre, si occuperà degli interventi di ripristino e messa in sicurezza collettore fognario delle linee "Capriata-Silvano d’Orba-Casaleggio Boiro" (101.665,78 euro) e Castelletto d'Orba (51.369,16 euro). Alla "Comuni Riuniti Belforte Monferrato" spettano invece 40 mila euro per la sostituzione e la realizzazione di opere relative alle condotte e alle tubature acquedottistiche

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
Televisione

Switch off dal 20 ottobre,
cosa cambia nella tv digitale

20 Ottobre 2021 ore 06:35
.