Giovedì 21 Ottobre 2021

Ovada

L'Ovadese punta a un campionato di alto profilo

Parla mister Stefano Raimondi: "Progetto su più anzi, dobbiamo renderci credibili per ambizioni maggiori"

L'Ovadese punta a un campionato di alto profilo

L'Ovadese 2021-2022

OVADA - "Le prime amichevoli hanno messo in luce le potenzialità ma anche tante lacune. Diciamo che c'è bisogno di lavorare". Stefano Raimondi è al suo secondo anno sulla panchina dell'Ovadese. Di fatto è però il primo per l'allenatore ex Canelli Sds. L'ultima stagione è stata stoppata a causa del Covid - 19 dopo una manciata di partite. La squadra è ripartita a cavallo di ferragosto con un organico profondamente rinnovato rispetto a quello a disposizione fino alla vittoria di Lu dello scorso novembre. Ora è il momento di oliare i meccanismi in vista dell'esordio ufficiale nella Coppa Piemonte. Il campionato di Promozione di fatto è alle porte.

Lavori in corso

La squadra lavora sotto il sole del Moccagatta. "Siamo praticamente stati sempre sul campo - racconta l'allenatore - Rispetto agli anni scorsi è un po' più difficile dal punto di vista psicologico. Qualche giocatore, dopo gli ultimi due anni, forse aveva iniziato metabolizzare l'idea di non essere un calciatore. Noi vogliamo ripartire con slancio". Il mercato estivo ha portato diversi colpi come gli attaccanti Samuele Sassari e Enrico Nelli ma anche qualche interrogativo. "Al momento il reparto offensivo non si incastra benissimo - ammette Raimondi - Diciamo che dovrò essere io a trovare la soluzione giusta. Ci vuole lavoro per costruire l'intesa. L'anno scorso fu più difficile perchè non conoscevo troppo i giovani".

Ovadese, Silvestri timbra la prima vittoria

Contro il Busalla nella seconda amichevole stagionale

Punta di diamante

Il pezzo pregiato è proprio Sassari che si aggregato con qualche giorno di ritardo reduce dalla vittoria ai campionati di beach soccer. Si tratta di un esterno veloce e potente, capace di essere molto pericoloso col suo sinistro. Chi lo conosce garantisce per lui. "A chi è arrivato ho parlato chiaro. Vieni se sei convinto di rimanere con noi per diversi anni. Abbiamo scelto i giocatore con un intento preciso: atleti che anno fatto il settore giovanile a livello professionistico e che adesso avranno un'occasione per rilanciarsi.

Sassari all'Ovadese dopo lo scudetto nel beach soccer

Titolo nazionale per l'attaccante ligure

Obiettivo ambizioso

Raimondi ha le idee chiare anche per ciò che riguarda il prossimo campionato. "Sappiamo che Pro Villa Franca e Luese sono superiori. Parliamo di gruppi consolidati con alcune individualità di rilievo come Gigi Russo. Noi possiamo stare subito dietro. Penso all'esempio dell'Arquatese che da anni fa calcio in un certo modo e ne raccoglie i frutti. Diciamo che il nostro intento è quello di renderci credibili per un orizzonte di vertice nei prossimi anni".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
La gara

Sposi in tivù, vince la nostra coppia

17 Ottobre 2021 ore 19:18
.