Sabato 15 Maggio 2021

Ovada

L'Ovadese si prepara per il "Giro d'Italia Donne"

La terza tappa dell'evento si concluderà in corso Martiri della Libertà

Il Giro d'Italia Donne torna a Ovada

OVADA - Si avvicina a grandi passi la partenza della terza frazione del “Giro d’Italia Donne” che, come è noto, si concluderà in corso Martiri della Libertà. Nei giorni scorsi c’è stato un incontro, in videoconferenza, al quale hanno preso parte il sindaco di Ovada, Paolo Lantero, l’Assessore allo Sport di Casale, Luca Novelli, il “Patron” del Giro, Giuseppe Rivolta e il coordinatore della tappa Diego Sciutto.

Nel corso del meeting è stato affrontato l’aspetto logistico, con la definizione del quartiere di tappa in piazza Castello a Casale per quanto concerne la partenza, e piazza Martiri della Benedicta per l’arrivo. L’appuntamento è per domenica 4 luglio, con la provincia di Alessandria che sarà protagonista per tutti i 135 chilometri previsti. Il palco delle premiazioni avrà come sfondo l’edificio della scuola “Damilano”, come già avvenne nel 2018 in occasione del Giro Rosa (allora si corse la "Ovada-Ovada".

Da Casale a Ovada: torna il Giro d'Italia donne

A Rivolta è stato annunciato che alla vincitrice di tappa e a tutte le atlete che vestiranno le maglie delle varie classifiche verrà loro offerto un oggetto in marmo rappresentante una bicicletta, opera della ditta ovadese Arata Marmi, proposta accolta con piacere da parte del Patron.

Leggi anche Il "Gran Monferrato" ora è realtà: "Un progetto rivoluzionario"

In occasione della presentazione del consorzio “Gran Monferrato” i sindaci di Acqui (che ha ospitato l’evento), Casale e Ovada hanno avuto modo di concordare che la tappa del Giro Donne sarà la prima occasione per presentare al grande pubblico le bellezze del territorio, visto che la gara sarà trasmessa in diretta su Eurosport ed in leggera differita sulle reti Rai.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.