Lunedì 19 Aprile 2021

Ovada

Aree interne, l'Ovadese si avvicina alla candidatura

Lunedì si saprà qualcosa di più sui temi sviluppati in questi mesi

Aree interne, l'Ovadese si avvicina alla candidatura

OVADA - È in programma lunedì 11 gennaio, dalle 17.00, il nuovo incontro (in video conferenza) per presentare i capisaldi e i temi della candidatura dell’Ovadese alla Strategia Nazionale delle Aree interne. Sedici comuni, fra questi Silvano d’Orba che tira le fila e Ovada come centro zona, sono pronti ad andare a caccia dei fondi disponibili per il rilancio di porzioni di territorio in generale declino. Il protocollo d’intesa, che ha ricevuto nei giorni scorsi, il via libera definitivo, ha individuato nell’economista Giampiero Lupatelli, esperto di pianificazione territoriale, lo stratega deputato a delineare aspirazioni e scenari di sviluppo dell’area coinvolta. Negli incontri preliminari si è parlato di infrastrutture, lavoro, connettività e competizione digitale, sanità cercando di definire le linee di sviluppo da perseguire nei prossimi anni. Uno sforzo importante per un’area che ha sempre individuato la sua linea generale in uno sviluppo misto che, se apparso una prospettiva incoraggiante negli ultimi decenni del XX secolo, negli anni recenti ha evidenziato tutti i suoi limiti di prospettiva. Un impegno che è anche economico visto che ogni ente coinvolto investirà 2.500 euro. Le risorse da investire, in caso di successo della candidatura, arriverebbero da fondi statale ed europei: un toccasana per un territorio subalterno anche in provincia di Alessandria.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.