Sabato 28 Novembre 2020

Ovada

Nuovi aiuti per i rifiuti: in arrivo sconti sulla parte fissa

Nuovo contributo messo a disposizione da Palazzo Delfino per supportare il commercio cittadino

Via Cairoli Ovada

Una foto generica del centro storico cittadino

OVADA - Lo scorso luglio era arrivato lo stanziamento da 100 mila euro del Comune rivolto a Econet da utilizzare per la riduzione della tariffa fissa dei rifiuti dovuta a Econet dalle attività produttive e commerciali, per il periodo di lockdown. Ora si aggiunge una nuova a agevolazione. Il contributo, varato nei giorni scorsi, andrà a coprire il 25 per cento della tariffa fissa dei rifiuti per le attività chiuse a seguito dell'emergenza sanitaria.

«Ci sembra - spiega Marco Lanza, assessore alle Attività Produttive del Comune - un aiuto efficace, veloce e immediato senza burocrazia, una delle tante misure innovative e concrete che stiamo approntando in questi mesi per dare concretamente una mano alla nostra economia». Gli imprenditori dovranno semplicemente scaricare il modulo dal sito del Comune, compilarlo in ogni sua parte e inviarlo via PEC alla mail dell'Ente, entro il 18 dicembre 2020.

«L'ennesima dimostrazione - aggiunge il vice sindaco, Sabrina Caneva - che il nostro bilancio, gestito con attenzione e oculatezza, ci permette di prodigarci in sforzi concreti ogni qualvolta si manifesti un bisogno, il fondo per questo aiuto è 100 mila euro, una somma importante e significativa». Nel frattempo è stata posticipata al 30 novembre la scadenza dei termini per presentare la domanda per i contributi messi a disposizione degli operatori commerciali della città nell’ambito del bando di sostegno per i danni subiti a causa dell’emergenza sanitaria della scorsa primavera. L’agevolazione è rivolta a chi per riaprire ha dovuto acquistare dispositivi di sicurezza, accessori per la sanificazione e detergenti. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

La curiosità

I The Show? Stanno girando i loro video da Casale

23 Novembre 2020 ore 17:23
.