Venerdì 07 Agosto 2020

Libri e vino: l'Enoteca lancia "Sconfinamenti"

Tre appuntamenti per la rassegna letteraria curata da Raffaella Romagnolo

Libri e vino: l'Enoteca lancia "Sconfinamenti"

OVADA - Vino e cultura. Punta su questi due aspetti la prima iniziativa del nuovo corso dell’Enoteca Regionale. La prima edizione della rassegna letteraria “Sconfinamenti” si svilupperà nel mese di agosto. A dirigerla è Raffaella Romagnolo, scrittrice e insegnante alle scuole superiori della città. Tre appuntamenti il 7, 13 e 27 agosto nello spazio all'aperto gestito dall'associazione accanto al Palazzo Comunale. «C’è voglia di uscire di riappropriarci di quella realtà che forse davamo per scontata prima del lockdown e che invece è estremamente importante», spiega la scrittrice. Esordio con Enrico Camanni, scrittore e alpinista, con il suo giallo d'alta quota "Una coperta di neve". Il 13 agosto Alessandro Barbaglia, libraio e poeta novarese, finalista al “Premio Bancarella” coinvolgerà i partecipanti in un reading dal titolo «Dove abita il vostro stupore?». Venerdì 27 agosto la rassegna di chiuderà con Cristina De Stefano, autrice del saggio “Il bambino è il maestro. Vita di Maria Montessori”.  «Il binomio tra vino e cultura ci convince da sempre - afferma Mario Arosio, presidente dell’Enoteca - Vogliamo offrire piccoli momenti di riflessione e di piacevole svago».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
.