Lunedì 04 Luglio 2022

Ovada

Torna "Ovada in mostra": sarà una trasmissione televisiva

L'idea lanciata dalle associazioni dell'artigianato. Dieci puntate sulle eccellenze locali

Torna "Ovada in mostra": sarà una trasmissione televisiva

OVADA - A lanciare la suggestione che nei prossimi mesi dovrà diventare progetto concreto sono state le associazioni di categoria degli artigiani, Cna e Confartigianato. L'ambito è stato quello del "talk show" organizzato come momento di chiusura di "Ovada, il '900 è già futuro", la mostra organizzata dall'Enoteca Regionale per raccontare la storia dei quattro caposaldi della meccanica della città: Bovone, Mecof, Ormig, Vezzani. Tornerà "Ovada in mostra", la rassegna artigiana biennale che ha tenuto banco tra alterne fortune fino al 2017. Il formata sarà però quello della trasmissione televisiva.

«Puntate su natura e paesaggio: una grande ricchezza»

Pietro Ienca, ha realizzato per contro dell'Enoteca Regionale un video che accompagnerà la promozione del territorio

"Abbiamo già iniziato a contattare le aziende - hanno raccontato Mauro Gastaldo e Giorgio Lottero, rispettivamente referenti di zona per Cna e Confartigianato - L'idea è quella di dieci puntate per presentare dieci realtà diverse, eccellenze sul nostro territorio. Gli ambiti potrebbero essere quelli del restauro e della costruzioni di mobili. Ma gli esempi di certo non mancano". Le puntate realizzate andrebbero in onda sulla trasmissione "Bella Liguria" di Telegenova. "Usciamo dal nostro territorio - commenta l'assessore alle Attività Produttive Marco Lanza - e lo facciamo con un progetto di comunicazione che coinvolge un'area potenzialmente interessante per le nostre aziende che poi potrebbero disporre del materiale girato per le loro attività di promozione". Il momento è quello in cui Genova e l'Ovadese stanno cercando di riavvicinarsi, stringere quei legami che in passato hanno sempre contraddistinto le due economie e che si erano un po' persi in tempi più recenti. 

Cna, Ordazzo rieletto presidente

 "Mai come adesso è fondamentale dar voce all’artigianato e alle piccole attività di commercio e servizi"

Il talk shaw è stato l'occasione per fare il punto sullo stato dell'economia del territorio. "L'edilizia - ha spiega Mauro Gastaldo - è in grande ripresa. I bonus stanno funzionando. Semmai l'incognita riguarda cosa succederà nell'immediato futuro quando i benefici andranno a ridursi. C'è da notare però come oramai nel settore la manodopera italiana sia molto esigua". "L'artigianato - ha aggiunto Giorgio Lottero - rappresenta una sorta di valore sociale. Tante piccole aziende portano a un benessere diffuso e alla capacità di investimento di risorse che rimangono sul territorio".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.