Lunedì 19 Aprile 2021

Ovada

Piazza Castello, opposizioni sul piede di guerra

Arrivano le reazioni di Ovada viva e Movimento Cinque Stelle dopo l'annuncio di un nuovo intervento sulla scalinata

Piazza Castello, opposizioni sul piede di guerra

OVADA - Non si sono fatte attendere le reazioni dell'opposizione all'annuncio da parte dell'assessore ai Lavori Pubblici, Sergio Capello, di un nuovo intervento per mettere a posto la scalinata di piazza Castello. Già nel corso del consiglio comunale la polemica si era levata forte. I toni si sono ulteriormente alzati nella giornata di ieri. "Assistiamo ancora una volta all’arroganza incomprensibile con cui l’Assessore alle Opere Pubbliche della città di Ovada Sergio Cappello gestisce un ruolo così delicato ed importante per il futuro della città - ha attaccato il capogruppo di "Ovada viva", Pier Sandro Cassulo - Nella presentazione del programma triennale alla Commissione Opere Pubbliche, il Presidente Angelo Priolo ne aveva rimarcato la mancanza di un intervento di recupero della scalinata di Piazza Castello, purtroppo in un ingiustificato degrado dopo pochi anni dalla realizzazione dell’opera, chiedendo un suo inserimento. Oggi, nell’interesse della città siamo soddisfatti che il suggerimento di Angelo sia stato accolto". Toni più miti ma medesima sostanza da parte di Mauro Lanzoni, Movimento Cinque Stelle. "Stiamo lavorando sul tema - spiega - e preparando un'interrogazione per verificare modalità di intervento e materiali utilizzati". 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La campagna

Over 60:
da questa mattina
pre-adesioni per i vaccini

08 Aprile 2021 ore 07:36
La decisione

Il Piemonte torna in zona arancione

09 Aprile 2021 ore 19:09
.