Domenica 27 Settembre 2020

Ovada

Migranti positivi: Ovada dice no a nuovi arrivi

Appello alla Prefettura e al Ministero degli Interni

Migranti positivi: Ovada dice no a nuovi arrivi

Via Galliera, sullo sfondo l'auto di sorveglianza dei Vigili

OVADA - Una lettera inviata alla Prefettura e al Ministero degli Interni dopo le ultime ore particolarmente convulse. Sta partendo in queste ore dal Comune di Ovada dopo l'assegnazione da parte della Prefettura di dieci migranti, gestiti dalla cooperativa Social Domus e sistemati in via Galliera. Quattro di questi sono risultati positivi al coronavirus dopo essere arrivati in città con un test sierologico negativo. Semplice la richiesta: un impegno per un'immediata sospensione degli arrivi «almeno fino a quando non saranno risolti i casi di positività accertati». La richiesta del sindaco, Paolo Lantero, effettuata in ragione della sua responsabilità sulla salute dei cittadini.

I dettagli su “Il Piccolo” in edicola da martedì 4 agosto.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Rossiglione

Rossiglione: una "Panchina Gigante in cima al Termo

25 Settembre 2020 ore 03:00
.