Lunedì 03 Ottobre 2022

Ovada

Lantero e l'Ovadese del futuro: «Mobilità e lavoro gli snodi strategici»

Il primo cittadino guarda al domani del nostro territorio

15 Settembre 2022 ore 06:39

Emergenza coronavirus e prospettive future: l'intervento del sindaco Lantero

OVADA - «La gente sceglie di vivere dove c’è lavoro. Bisognerebbe aprire un ragionamento su quanto siamo riusciti a rendere attraente quest’area. Ma è certo che le aziende vanno via se non hanno spazi e possibilità per muoversi».

Ha le idee chiare Paolo Lantero su quale sia lo snodo decisivo per un territorio storicamente in difficoltà a attrarre fondi per sviluppo e crescita e che sta pagando un prezzo alto in termini di spopolamento. «Un ente - spiega - ha il dovere di lavorare per rendere la città più attraente. Ma poi è necessario che Stato ed enti superiori facciano la loro parte su questioni che sono strategiche».

Geirino, chiude la piscina: nubi scure sul futuro

Si prospetta un autunno caldo per l'impianto di strada Grillano

Una considerazione che riguarda anche la partita relativa ai fondi del PNRR («Sarebbe stata necessaria una visione maggiore per sviluppare i progetti») e sul tema del dissesto idrogeologico. L'intervista completa al sindaco di Ovada, Paolo Lantero, è disponibile sul numero de "l'ovadese" in edicola a partire da questa mattina, giovedì 15 settembre.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.