Sabato 25 Giugno 2022

Ovada

Giornate del Fai: «In due giorni oltre 480 visite nei siti ovadesi»

Il bilancio della sezione locale del Fondo Ambiente Italiano

Giornate del Fai: «In due giorni oltre 480 visite nei siti ovadesi»

OVADA - C'erano anche Ileana Gatti Spriano, referente regionale dei "Gruppi FAI" e "Luoghi del Cuore", e Devis Zamburlin, a capo della Delegazione del Fondo Ambiente Italiano di Alessandria, ai due appuntamenti organizzati in città nell'ambito delle "Giornate di Primavera del FAI".

La visita istituzionale è arrivata a margine di una due giorni (sabato 26 e domenica 27 marzo, ndr) ricca di soddisfazioni per la sezione locale dell'associazione che, per l'occasione, ha aperto le porte di Palazzo Maineri, della Cappella di Santa Maria Sedes Sapientie e del parco di Villa Gabrieli

Tanti visitatori da fuori regione

«Il riscontro del pubblico è stato decisamente soddisfacente, con oltre 480 visite - spiegano Silvana Buffa e Luciana Repetto, rispettivamente presidente e referente del Gruppo FAI di Ovada -. Probabilmente ha aiutato anche il bel tempo e il clima favorevole dello scorso fine settimana». 

Fai: le bellezze dell'Ovadese in mostra per le "Giornate di Primavera"

L'elenco delle aperture previste sul territorio

Alcuni visitatori si sono prenotati in anticipo attraverso il sito internet del Fondo. Altri hanno preferito presentarsi direttamente all'ingresso dei due percorsi allestiti dai volontari. «Tante persone hanno raggiunto la nostra città partendo da Cuneo, da Milano, da Torino e, nonostante le difficoltà legate ai collegamenti (autostradali e ferroviari), anche da Genova». proseguono dal FAI ovadese.

Enti e volontari al lavoro

La lista dei ringraziamenti è piuttosto lunga. «Oltre alle tre addette del gruppo FAI di Ovada - concludono Buffa e Repetto - hanno operato sul posto anche diversi volontari e i nostri "giovani ciceroni" (studenti dell'Istituto Santa Caterina - Madri Pie di Ovada). Il nostro ringraziamento va agli storici Federico Borsari e Paolo Bavazzano, alla dottoressa Paola Varese, al professor Renzo Incaminato e alla guida Alessandra Vignolo. Desideriamo ringraziare anche l'Accademia Urbense per il supporto, l'ASL e le Madri Pie che ci hanno messo a disposizione i due "siti" ovadesi, e l'Associazione Nazionale Carabinieri per il grosso aiuto che ci hanno dato (anche nel controllo dei Green Pass)».

Ovada, Lerma e Silvano in vetrina per le Giornate del FAI

Tutte le aperture nell'Ovadese in occasione della trentesima edizione dell'iniziativa

Oltre al parere favorevole espresso dai rappresentanti del FAI piemontese e provinciale, anche molti dei visitatori presenti alla due giorni ovadese hanno confermato la bontà del lavoro svolto dalla sezione locale del Fondo Ambiente Italiano. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelnuovo Scrivia

Ragazzo non rientra a casa dopo la piscina: ritrovato poco fa

18 Giugno 2022 ore 22:52
.