Giovedì 21 Ottobre 2021

Ovada

Alluvione, le aziende fanno i conti con fango e danni

Tra le realtà più colpite Vezzani e Ormig

Alluvione, le aziende fanno i conti con fango e danni

OVADA - "Una ventina di aziende compromesse". Così il sindaco Paolo Lantero ha fatto il punto a poche ore dalla piena di Orba e Stura. "Forse nemmeno nel 1977 abbiamo avuto tutti questi danni". Tra le realtà più colpite due simboli dell'operatività in città: Ormig e Vezzani, aziende leader dei rispettivi settori con i siti produttivi costruiti sulle rive del torrente. Fortemente danneggiato anche il polisportivo Geirino e la sede di Econet, la società di raccolta dei rifiuti in strada Rebba. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
La gara

Sposi in tivù, vince la nostra coppia

17 Ottobre 2021 ore 19:18
.