Giovedì 21 Ottobre 2021

Ovada

“Notti nere”, gli alunni del Pertini fra i migliori giallisti

Premiati quattro studenti della scuola di via Galliera

“Notti nere”, gli alunni del Pertini fra i migliori giallisti

Gli studenti premiati

OVADA - Quattro studenti dell'Istituto Pertini di Ovada diventeranno giallisti in erba. Si tratta di giovani ovadese iscritti alla III A della scuola di via Galliera che sono stati protagonisti nell’ambito di “Notti nere”, la rassegna per amanti del noir organizzata da Piero Spotti della Libreria Terme di Acqui.

Si tratta di Adele Callio, Edoardo Negrisolo, Manuela Capra e Giuseppe Battipaglia. I quattro alunni, guidati dalla loro insegnante di lettere sono stati premiati nella categoria “Junior” dopo l’attenta valutazione di una giuria selezionata che ha valutato i loro racconti. 

Elementi comuni

Adele Callio ha scritto “Tutto per amore”, Giuseppe Battipaglia “Felice libreria”, Emanuela Capra “Racconto Giallo” e Edoardo Negrisolo “Sole di mezzanotte”. «Al concorso - spiegano dall'Istituto ovadese - hanno partecipato tuti i ragazzi della classe. A loro è stato richiesto di destreggiarsi tra alcuni elementi da inserire obbligatoriamente nel loro testo. Ha vinto chi ha messo in mostra maggiore fantasia e creatività. Ma la notizia è stata accolta come una festa dall’intera classe felice per i loro compagni».

La partecipazione all’iniziativa negli anni è diventata una consuetudine per la scuola ovadese coinvolta dall’organizzazione e desiderosa di fornire ai ragazzi una possibilità di mettersi alla prova in un contesto differente da quello delle lezioni tradizionali. La proclamazione si è tenuta ad Acqui Terme nella serata del 17 settembre scorso, nella cornice del tutto appropriata del cortile dell’ex carcere, ai piedi del suggestivo castello dei Paleologi, con la partecipazione di ospiti illustri e di un pubblico particolarmente attento.

Due giorni di "Notti Nere": Enzo Iacchetti "special guest"

Venerdì 17 e sabato 18 al Castello dei Paleologi la kermesse dedicata al noir

Racconti premiati

I ragazzi della IIIA si sono imposti su una nutrita schiera di partecipanti che, come loro, amano cimentarsi nella scrittura dei racconti gialli. Suspense, colpi di scena e ritmo incalzante gli ingredienti essenziali delle loro narrazioni, che presto avranno la soddisfazione di vedere pubblicate.

Il premio previsto è infatti l’inserimento nell’ambito di una antologia pubblicata ogni anno per l’occasione e realizzata con le loro più originali ed interessanti creazioni narrative. E chissà che non sia il primo atto di una vera carriera.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
La gara

Sposi in tivù, vince la nostra coppia

17 Ottobre 2021 ore 19:18
.