Martedì 28 Settembre 2021

Ovada

Sanità, vertice tra sindaco e assessore regionale

Tra i punti in discussione il futuro dell'ospedale di via Ruffini nel post pandemia

Riabilitazione respiratoria, protesta dei pazienti del corso sospeso

L'ingresso dell'ospedale di Ovada

OVADA - Garanzie per il futuro dei servizi sanitari sul nostro territorio. A chiederle sarà il sindaco, Paolo Lantero in un vertice che coinvolgerà oltre al sindaco di Acqui Lorenzo Lucchini l'assessore alla Sanità Luigi Icardi e il direttore generale di Asl Al Luigi Vercellino. Sul tavolo il funzionamento del Pronto Soccorso, da un anno aperto con il diretto coinvolgimento del reparto di Medicina, la tutela dell'Oncologia, eccellenza della struttura, e un indirizzo chiaro per il reparto di Fisiatria a fronte dei lavori in corso nell'ospedale di Tortona. “La pandemia – ripete il sindaco di Ovada, Paolo Lantero – ha chiarito la necessità di una rete più capillare sul territorio”. Tra i nodi ancora da sciogliere c'è anche quello del successore di Claudio Sasso alla guida del Distretto Sanitario.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelletto d’Orba

Incidente di caccia: un uomo
trasportato in ospedale, è grave

19 Settembre 2021 ore 16:30
La tragedia

Morto nella notte il cacciatore ferito da un cinghiale

20 Settembre 2021 ore 10:11
.