Martedì 28 Settembre 2021

Ovada

Ovadese, c'è da crescere in fretta

Contro la Santostefanese sono venute alla luce tutte le lacune già evidenziate anche dall'allenatore. E il campionato non aspetta

Ovadese, c'è da crescere in fretta

OVADA - Tira un altro vento in campionato, ne fa le spese l'Ovadese sconfitta 0-1 in campionato da una solida Santostefanese. Gara difficile per la formazione di casa ancora priva di un'identità ben definita specie dalla metà campo in su. Meglio il reparto difensivo bruciato in una sola occasione, in apertura di ripresa, su palla inattiva. Nel complesso la conferma che ci sarà da lavorare per raggiungere il livello al quale si aspira. 

Formazione obbligata

Poche le alternative vere per mister Stefano Raimondi che di fatto ha riproposto la squadra che aveva ben impressionato in Coppa Italia contro la LueseCalcioCristo. Unica modifica l'inserimento di Costa sulla fascia sinistra. A centrocampo fiducia ad Anania nel ruolo di regista, ai suoi lati Gallo (sulla sinistra) e Sassari (sulla destra) nei ruoli di interni. Proprio sull'ex Imperia, preso in estate per essere il gioiello dell'attacco ci si interroga: il giocatore ha giocato il primo tempo lontano della porta. Nella ripresa è stato schierato in posizione più avanzata, sulla sinistra, con l'arretramento di Mazzotta. In avanti Nelli nel ruolo di centravanti con El Amraoui. 

Analisi onesta

"Siamo indietro, ne sono consapevole". Così l'allenatore ha commentato la prova al termine dei 90'. "Abbiamo giocato contro una squadra solida, venuta al Geirino per giocare una partita attente e poi vedere cosa sarebbe successo. Noi fatichiamo a creare i presupposti per essere pericolosi. Anche perchè le caratteristiche dei giocatori sono di un certo tipo: palla sui piedi e andare incontro. In allenamento stiamo cercando di cambiare questa situazione ma ci vuole tempo. Meglio la difesa ma non mi è piaciuta la gestione delle palle inattive". 

Formazioni

Ovadese: Gaione, Mazzon (dal 40’ st Hina sv), Costa, Anania, Silvestri, Musso, Sassari, Gallo (dal 14’ st Barletto), Nelli, El Amraoui, Mazzotta (dal 28’ st Pellegrino); a disp. Lipartiti, Regioni, Visentin, Massari, Vercellino, Merialdo; all. Raimondi

Santostefanese: Tarantini, Arione (dal 12’ st Bellicoso), Capogreco (dal 34’ st Gallo), Bortoletto (dal 34’ st Claps), Onomoni Al., Galuppo, Mondo, Onomoni An., Novara (dal 26’ st Macaione), Ragusa, Gomez (dal 43’ st Dushku); a disp. Cafaro, Macaione, Zarantonello, Vuerich, Margaglia; all. Isoldi

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelletto d’Orba

Incidente di caccia: un uomo
trasportato in ospedale, è grave

19 Settembre 2021 ore 16:30
La tragedia

Morto nella notte il cacciatore ferito da un cinghiale

20 Settembre 2021 ore 10:11
.