Martedì 28 Settembre 2021

Ovada

"Coppa Città di Ovada": in arrivo i migliori Under23

"Coppa Città di Ovada": in arrivo i migliori Under23

Uomini e “maglie” che vedremo in azione a Ovada (credito: Giro Valle Aosta)

OVADA - Cambieranno gli interpreti (si passerà dalle migliori cicliste del mondo – impegnate, proprio in questi giorni, alle Olimpiadi di Tokyo 2020 – ai giovani delle categorie Elite e Under23, ndr), ma non le protagoniste. Dopo il grande successo del “Giro Donne”, infatti, il grande ciclismo internazionale è pronto a tornare in città e sulle strade di un Ovadese che, in un’estate ancora condizionata dal “Covid-19”, ha deciso di scommettere sulle due ruote per il rilancio del territorio.

L’appuntamento è per domani, sabato 24 luglio, con la “Coppa Città di Ovada”, la competizione organizzata dal Velo Club Novarese in collaborazione con il gruppo di lavoro guidato da da Gianni Pederzolli, direttore sportivo del team LAN Service-GranMonferrato-Zheroquadro, e dell’ASD Uà Cycling Team. «Chiaramente la speranza è che questo possa essere un punto di partenza – afferma Enrico Ravera, presidente del sodalizio cittadino che sta già lavorando in vista di Ovada in Randonnée (in programma il prossimo 12 settembre, con molte novità) –. Noi, per questa edizione, ci siamo occupati di tracciare il percorso seguendo le indicazioni degli organizzatori e della Federazione. Anche nella giornata di sabato saremo a loro disposizione, a fronte di questa bella collaborazione fra società».

In corso Martiri, sede della partenza e dell’arrivo, sono attesi tutti i migliori interpreti della categoria, in rappresentanza delle formazioni più blasonate a livello nazionale. A dare un tocco di internazionalità saranno i portacolori di Rusvelo e di qualche altro team (saranno una ventina in totale) francese che potrebbe raggiungere il Basso Piemonte al termine del Giro della Val d’Aosta. Saranno al via, in rappresentanza della provincia di Alessandria, anche il team Lan Service-Zheroquadro-Gran Monferrato di Casale e i novesi dell'Overall Tre Colli Cycling Team (in gara con l’ovadese Matteo Bertrand, nella foto sotto, e il pecettese Alessandro Minguzzi).

Il ritrovo è fissato per le ore 10.00 in piazza Rossa, mentre per lo start ufficiale bisognerà attendere mezzogiorno. Gli atleti arriveranno al traguardo intorno alle ore 16.00, dopo aver percorso 151,8 chilometri e un doppio anello dislocato nelle colline dell’Ovadese. Dopo un doppio passaggio sul “circuito” ricavato lungo le provinciali Ovada-Novi (fino a Capriata) e Ovada-Alessandria (da Predosa a Rocca), le giovani promesse del pedale dovranno affrontare per sette volte i 12 chilometri di saliscendi fra la strada di San Lorenzo, Villa Botteri e le Cappellette. Al termine dell’ultima discesa mancherà appena un chilometro al traguardo di corso Martiri.

A tal proposito il Comune di Ovada ha istituto il divieto di sosta in piazza Martiri della Benedicta e nelle vie adiacenti a partire dalle ore 7.00 e fino alle 18.00 di domani, sabato 24 luglio. Sono previste chiusure temporanee, inoltre, in tutte le strade interessate dal passaggio della corsa.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelletto d’Orba

Incidente di caccia: un uomo
trasportato in ospedale, è grave

19 Settembre 2021 ore 16:30
La tragedia

Morto nella notte il cacciatore ferito da un cinghiale

20 Settembre 2021 ore 10:11
.