Martedì 28 Settembre 2021

Ovada

L'Ovadese si tinge di rosa per il Giro d'Italia Donne

La terza tappa si concluderà in corso Martiri della Libertà

L'Ovadese si tinge di rosa per il Giro d'Italia Donne

OVADA - Arriveranno in città - con il passaggio dalla frazione di Grillano, strada San Bernardo e, successivamente, dalla zona del Borgo - poco dopo le 14.15 di domenica (4 luglio) le 144 atlete iscritte alla 32° edizione del “Giro d’Italia Donne”, la corsa a tappe organizzata da PMG Sport che, a distanza di tre anni dal successo di Kirsten Wild (nel luglio del 2018), torna in città. L’occasione è la “Casale-Ovada”, la frazione (la terza, dopo la cronometro a squadre "Fossano Cuneo" e la prova in linea "Boves-Prato Nevoso", ndr) dedicata al “Gran Monferrato”, che si concluderà, dopo 135 chilometri, in corso Martiri della Libertà. L'arrivo è previsto intorno alle ore 15.45.

A meno di un mese dalle Olimpiadi di Tokyo 2020, le migliori interpreti della specialità si sfideranno sulle strade dell’Ovadese, con i paesi che sono pronti a vestirsi a festa. Da Trisobbio a Carpeneto e Rocca, per poi arrivare ai Gran Premi della Montagna di Belforte e Mornese. «Sarà una festa per l’intera città e soprattutto per gli appassionati delle due ruote» afferma il sindaco di Ovada, Paolo Lantero.

In gara le portacolori delle 24 principali formazioni del circuito internazionale. Dalla campionessa del mondo Anna Van Der Breggen (team SD Worx) alla "nostra" Elisa Longo Borghini (Trek Segafredo), fino alle plurimedagliate Marianne Vos (Jumbo Visma), Elena Cecchini (SD Worx) e Marta Bastianelli (Alé BTC Ljubljana).   

Maggiori informazioni sul numero de "l'ovadese" in edicola da oggi, giovedì primo luglio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelletto d’Orba

Incidente di caccia: un uomo
trasportato in ospedale, è grave

19 Settembre 2021 ore 16:30
La tragedia

Morto nella notte il cacciatore ferito da un cinghiale

20 Settembre 2021 ore 10:11
.