Giovedì 21 Gennaio 2021

Ovada

Polizia Municipale: nel 2020 multe per oltre 99 mila euro

Sanzioni in calo rispetto al 2019, non solamente per l'emergenza sanitaria in corso

Polizia Municipale: nel 2020 multe per oltre 99 mila euro

OVADA - Si è chiuso lo scorso 31 dicembre un anno del tutto particolare anche per il corpo di Polizia locale del Comune di Ovada che, negli ultimi dodici mesi, a causa dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del “Covid-19”, ha intensificato l’attività di controllo nelle varie zone della città. Il dato in controtendenza rispetto al recente passato riguarda, semmai, il bilancio di previsione delle entrate previste in conseguenza alle sanzioni amministrative pecuniarie che sono state elevate dagli agenti negli ultimi dodici mesi. L’importo complessivo ammonta a 99.597 euro, anche se, alla fine del 2020, risultano incassati “solamente” 55.871,11 euro.

All’interno c’è tutto ciò che concerne il codice della strada, dalle multe per la sosta in aree inadeguate, alle infrazioni negli stalli a pagamento, fino alle più comuni violazioni sulle strade cittadine. «Indicativamente, le voci più ricorrenti – precisano dal comando di via Buffa – riguardano i divieti di sosta e le infrazioni concernenti il parchimetro e le strisce blu». La questione relativa al “lockdown” primaverile e alle attività di controllo effettuate all’interno del perimetro urbano e lungo le strade della città non ha spostato l’asticella verso l’alto, visto che gli ovadesi si sono dimostrati ligi al dovere e al rispetto delle regole. Soltanto nei primi quattro mesi dell’anno, infatti, sono stati effettuati più di 800 controlli, mentre i sanzionati sono stati meno di cinquanta.

Da segnalare, invece, che il bilancio del 2020 risulta quasi dimezzato rispetto a quello dell’anno prima, quando ammontava a 187.040 euro il totale delle sanzioni elevate dalla Polizia Municipale di Ovada. «Sicuramente il “Covid” ha influito – spiegano dal comando guidato dalla dottoressa Laura Parodi –. Ma, rispetto a qualche anno fa, siamo anche sotto organico e sicuramente anche i lunghi periodi di gratuità dei parcheggi a pagamento hanno portato a un minor numero di sanzioni elevate nel corso del 2020».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La lettera

Il direttore rimette
il mandato

17 Gennaio 2021 ore 16:49
Il video

Quargnento: il procuratore e la tragedia

15 Gennaio 2021 ore 11:06
.