Giovedì 15 Aprile 2021

Festival Rebora: quattro serate dedicate a Beethoven

Torna la rassegna promossa da Comune e Scuola di Musica. Primi due appuntamenti tra giovedì 22 e venerdì 23 ottobre

Orchestra sinfonica Madri Pie Rebora

Un'immagine di archivio di un concerto

OVADA - Quattro appuntamenti musicali per la quarta edizione del Rebora Festival, la rassegna che si svilupperà a Ovada tra il 22 ottobre e il 22 novembre con concerti e eventi a tema. Filo conduttore scelto per l'iniziativa il 250° anniversario della nascita del grande compositore Ludwig van Beethoven. Primo appuntamento allo Splendor, giovedì 22 ottobre. Dalle 21.00 il musicologo Sandro Cappelletto, accompagnato dal pianista Simone Soldati, accompagnerà il pubblico in un viaggio di parole e note nel mondo del genio di Bonn. Lo spettacolo segna l’inizio di una felice collaborazione col Festival Internazionale “Angelo Francesco Lavagnino” promosso dall’Orchestra Classica di Alessandria.

La sera successiva, venerdì 23 alle ore 18:30 presso l’Enoteca Regionale di Ovada e del Monferrato, sarà ancora Sandro Cappelletto (stavolta in compagnia dello storico dell’arte Paolo Bolpagni e della produttrice vinicola Paola Rosina) a intavolare un confronto dal titolo “Per una storia: dialoghi tra musica, arte e vino” Il chitarrista Giovanni Martinelli eseguirà musiche dei compositori piemontesi Carlo Mosso e Angelo Gilardino.

La serata del 1 novembre, presso la Parrocchia dell'Assunta, sarà dedicata a un prestigioso duo italiano. Francesca Bonaita, giovane violinista milanese in piena ascesa sulla scena concertistica nazionale e internazionale dialogherà attraverso musiche di Beethoven, Paganini e Bizet con Monica Cattarossi: una delle pianiste più richieste nell’ambito della musica da camera.

Il Festival si chiude domenica 22 novembre, alle 21:00, con un concerto sinfonico ospitato dalla Chiesa di San Domenico dei Padri Scolopi. L’Orchestra Filarmonica Italiana, guidata da Andrea Oddone proporrà la prima e la settima sinfonia di Beethoven.

Il Rebora Festival è promosso dal Comune di Ovada, ealizzato in collaborazione con la Civica Scuola di Musica e con l’Associazione “Antonio Rebora”. Per tutti gli appuntamenti l’ingresso è libero ma con prenotazione obbligatoria presso l’ufficio IAT, via Cairoli 107, Ovada; email iat@comune.ovada.al.it, tel 0143821043.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La campagna

Over 60:
da questa mattina
pre-adesioni per i vaccini

08 Aprile 2021 ore 07:36
.