Martedì 20 Ottobre 2020

Ovada

GoOvada, la piattaforma di e-commerce cerca un rilancio

Creata qualche mese fa ha riscosso solo poche adesioni. "Può essere un ottimo strumento da affiancare alla vendita tradizionale"

commercio in via Cairoli Ovada

Uno scorcio di via Cairoli in pieno centro storico

OVADA - Solo pochi esercenti che hanno aderito. Le potenzialità della piattaforma sfruttate solo in misura ridotta. Per ora sempre più un'occasione persa “GoOvada” la piattaforma di e-commerce lanciata qualche mese fa per supportare la ripartenza delle attività economiche della città. L'operazione, curata da Comune di Ovada, Enoteca e Vivi Ovada voleva in qualche modo essere un aiuto concreto per lo slancio di digitalizzazione di molte attività della città nei mesi precedenti. Solo che dopo un entusiasmo iniziale lo scenario s'è arenato. “Pensiamo – spiega l'assessore alle Attività Produttive, Marco Lanza – che questo sito possa ancora rappresentare uno strumento importante. Crediamo in questo progetto, invitiamo le attività del territorio a riprenderlo in considerazione”. “GoOvada” nasce dal lavoro dell'azienda Parentesikuadra pensando a una bacheca personalizzata per ogni aderente, un modo per presentare la propria merce e per gestire ogni aspetto della transazione. L'adesione è gratuita. Spezza una lancia in questa direzione anche il consigliere di “Ovada viva” Angelo Priolo. “Io stesso – spiega – per la mia attività stavo realizzando un sito. Un'operazione che presuppone impegno e investimenti. Quando è nata “GoOvada” ho pensato di agganciarmi e trovo sia una buona soluzione”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Serravalle Scrivia

Covid: alunna positiva, scuola media chiusa
una settimana

11 Ottobre 2020 ore 22:49
.