Domenica 20 Settembre 2020

Ovada

San Paolo, quattro giorni di preghiere: l'icona e la reliquia arrivano in città

La comunità cristiana in festa per il 300° anniversario di fondazione della Congregazione di Passionisti 

santuario san paolo

La facciata della chiesa di Corso Italia

OVADA - Quattro giorni di preghiera per celebrare il 300° anniversario di fondazione della Congregazione di Passionisti nel 1720. Lunedì 31 agosto, al Santuario delle Rocche dalle 16.00, è prevista l'accoglienza dell’icona e reliquia di San Paolo della Croce proveniente da Carpesino d’Erba. Paolo della Croce, è stato un presbitero italiano, fondatore della Congregazione della Passione di Gesù Cristo e delle monache claustrali Passioniste: è stato proclamato santo da papa Pio IX nel 1867.

Il giorno successivo l’icona giubilare e la reliquia verranno portati al Monastero delle Passioniste di Ovada dove verrà celebrata una Messa nella clausura; l’icona e la reliquia saranno a disposizione per tutto il mattino per la venerazione. Alle 17.00 accoglienza al santuario di corso Italia con messa a seguire e incontro di preghiera dalle 21.00. Il 2 settembre icona e reliquia saranno alla casa di San Paolo dove sarà possibile, tra le 9.00 e le 18.30, effettuare una visita a piccolissimi gruppi accompagnati da un padre passionista. Alla 20,45 trasferimento in Parrocchia con Santa Messa solenne. Infine giovedì 3 settembre dalle ore 9.00 alle 12.00 presso il Santuario delle Rocche l’icona e la reliquia saranno poste alla venerazione dei pellegrini. Dopo questi quattro giorni prenderà il via il 22 novembre 2020 e si protrarrà fino al gennaio 22 l’anno giubilare con eventi, celebrazioni di cui Ovada e le Rocche sono protagonisti.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il caso

Medico positivo va al lavoro? Ospedale
in subbuglio

11 Settembre 2020 ore 16:16
.