Mercoledì 23 Settembre 2020

Cassinelle

Poste: il sindaco chiede il ritorno all'orario "pre Covid"

Operatività ridotta a soli tre giorni. "Ufficio in sofferenza e assembramenti"

Poste: il sindaco chiede il ritorno all'orario "pre Covid"

L'ufficio postale di Cassinelle

CASSINELLE - Chiede il ritorno a un orario sviluppato su cinque o sei giorni settimanali il sindaco di Cassinelle Roberto Gallo, preoccupato per le sorti dell'ufficio postale del paese «in forte sofferenza». E per farlo ha preso carta e penna per scrivere ai vertici di Poste Italiane. «Cassinelle – si legge - ha un bacino importante, un punto di servizio anche per realtà vicine come Bandita, Morsasco, Cremolino e Molare». L’operatività dell’ufficio postale del paese, uno dei pochi solo sfiorati dall’epidemia di coronavirus che la primavera scorsa ha investito la provincia, è stata ridotta a soli tre giorni alla settimana durante il lockdown. Solo che con il ritorno alla normalità l’orario non è più stato esteso.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Cassano Spinola

Trova una bomba in cantina
e la porta ai carabinieri

13 Settembre 2020 ore 13:07
.