Mercoledì 23 Settembre 2020

Lerma

Lerma: volontari al lavoro per ripulire le rive del Piota

Riempiti quattordici sacchi di spazzatura: "Non abbandonate i rifiuti in mezzo alla natura"

Lerma: volontari al lavoro per ripulire le rive del Piota

LERMA - Ha "fruttato" un bottino di ben 14 sacconi, 2 sdraio, un gazebo e un ricco quantitativo di materiale vario (tra cui pezzi di cucina) il lavoro svolto da dieci volontari di Lerma che, lunedì scorso, a due giorni di distanza da un caldo ferragosto, sono entrati in azione per ripulire le rive del Piota. "Per quanto riguarda la quantità di spazzatura diciamo che ci aspettavamo di peggio vista l’affluenza del fine settimana ferragostano - affermano i volontari del coordinamento civico locale -. Certo non era poca e siamo lontani ancora dal non dover più fare queste iniziative, ma siamo consapevoli che molti, come noi, ci tengono e la portano via oppure la lasciano ammucchiata in punti ben visibili e facili da raggiungere. Gli incivili vigliacchi che la lanciano dentro nei rovi purtroppo ci sono ancora, ma la controprova di quanti siano l’avremo solo in autunno con la caduta delle foglie, quando faremo la terza ed ultima uscita concordata con il Comune".

L'obiettivo resta quello di tenere puliti i luoghi più frequentati, ma anche di "promuovere" le bellezze artistiche offerte dal nostro territorio. "Nelle ultime settimane ci stiamo occupando anche delle aperture della Chiesa cimiteriale di epoca Romanica e di quella Parrocchiale - proseguono i volontari che, in vista degli ultimi scampoli d'estate, lanciano un appello ai bagnanti -. Non lanciate bottiglie e sacchetti nella boscaglia sono pericolosi per gli animali, e per noi volontari, e difficili da recuperare, piuttosto lasciatela a bordo strada o alle campane del vetro".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Cassano Spinola

Trova una bomba in cantina
e la porta ai carabinieri

13 Settembre 2020 ore 13:07
.