Lunedì 06 Luglio 2020

Trasporti

Da metà giugno due corse in più sull'Acqui-Genova

L'annuncio dell'assessore regionale ai Trasporti della Regione Liguria, Gianni Berrino

Acqui - Genova: gli orari durante la chiusura

Pendolari sul binario 3 a Ovada

OVADA - Sarà attiva a partire da domenica 14 giugno una nuova coppia di treni ripristinata dalla Regione Liguria sull'Acqui-Genova. L'annuncio è stato dato dall'assessore regionale ligure ai trasporti, Gianni Berrino, che ha ricordato come “ad oggi sono in circolazione il 67% dei treni regionali e il 60% di quelli a media e lunga percorrenza rispetto al periodo precedente l'emergenza sanitaria: a partire da metà mese, però, l'offerta salirà al 77%”. Da Piazza De Ferrari, inoltre, sono in pressing sul Governo affinché possano essere aumentati i posti utilizzabili sui convogli, ad oggi fortemente ridotti a causa dell'emergenza sanitaria in corso. 

La buona notizia per i pendolari della linea di confine di proprietà della Regione Liguria riguarda il reinserimento dei treni 6063 (in partenza dalla stazione di Acqui Terme alle ore 12.17, con arrivo a Genova Brignole alle 13.49) e 6066 (semaforo verde da Genova Brignole alle ore 16.12, con capolinea previsto nella città termale alle 17.39). Fra dieci giorni, dunque, sull'Acqui-Genova circoleranno ventidue littorine al giorno, equamente distribuite fra le due direzioni di viaggio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
Serravalle Scrivia

Violenza
e sequestro di persona, arrestato 45enne

04 Luglio 2020 ore 09:15
Lutto

Addio a Enzino, grande tifoso grigio

26 Giugno 2020 ore 21:57
.