Giovedì 04 Giugno 2020

Ovada

A26: la protesta sfocia in petizione on line

Esenzione dal pedaggio la richiesta formulata dal Gruppo Viabilità Valli Orba e Stura tramite la piattaforma Change.org

A26: la protesta sfocia in petizione on line

Un passaggio sull'Autostrada

OVADA - C'è chi fa dell'ironia, non potendo fare altro. Ma la situazione dell'A26, nel tratto compreso tra Ovada e l'allacciamento con la A10, rimane molto precaria tra manutenzione e conseguenti limitazioni alla carreggiata. I punti in cui vengono mantenute le tre corsie sono ridotti al minimo. E così la protesta, nella serata di ieri, è sfociata nell'iniziativa avviata dal Comitato Viabilità Valli Orba e Stura. Una petizione on line sulla piattaforma Change.org. Molto semplice la richiesta: l'esenzione del pedaggio a causa di un servizio non adeguato. "Nel periodo di lockdown sono stati aperti numerosi ulteriori cantieri con l’intenzione di sfruttare il minor flusso veicolare per ridurre i tempi di intervento - si legge nell'atto d'accusa -  Sarebbe stato auspicabile terminare i lavori prima della ripresa legata alla fase 2 ma così non é stato. Per questo motivo la situazione e’ ulteriormente peggiorata al punto che ad oggi e’ aperta un’unica corsia in entrambe i sensi di marcia per tutto il tratto tra Ovada e il bivio A10-A26 e complice il progressivo aumento del flusso veicolare i tempi di percorrenza sono insostenibili. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
Unità di crisi

In provincia oggi
7 nuovi contagi,
2 vittime
e 15 guariti

25 Maggio 2020 ore 17:41
.