Lunedì 01 Giugno 2020

Ovada

Coronavirus: dopo trentatré anni stop al Torneo di Pasqua

Avrebbe dovuto svolgersi nel fine settimana

Coronavirus: dopo trentatré anni stop al Torneo di Pasqua

OVADA - Dopo trentatré edizioni il Torneo di Pasqua di calcio giovanile presentato prima dall’Ovada Mobili, poi dall’Ovada Calcio ed infine dai Boys, conosce la sua prima sosta dovuta all’emergenza del coronavirus. Era comunque scontata questa sospensione dal momento che sono stati fermati tutti i campionati giovanili. Si tratta di una delle manifestazioni più longeve della provincia, seconda forse solo al “Malfettani” di Novi Ligure e nata da dell’allora presidente del Settore Giovanile dell’Ovada Gianni Bovone, diventando nel corso degli anni un appuntamento fisso per molte associazioni sportive non solo del Basso Piemonte.

Sfidando anche neve e pioggia, la manifestazione ha conosciuto momenti di splendore con la presenza anche di formazioni straniere e nelle ultime edizioni grazie all’organizzazione dell’A.S.D. Boys Calcio era diventato sempre di più un punto di riferimento importante per tutto il calcio giovanile del territorio ovadese riunito finalmente in un unico settore giovanile. Da non dimenticare però tutti i volontari, dirigenti e sponsor delle trentatré edizioni. Però dopo questa sosta conoscendo il battagliero Gianpaolo Piana, fondatore dei Boys c’è da pensare a qualche sorpresa non appena l’emergenza sarà terminata.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
.