Giovedì 02 Aprile 2020

Ovada

"Terminal B": il rapper ovadese Blando presenta il suo primo disco

Classe 1992, originario di Ovada, sta aprendo diversi concerti in Italia

"Terminal B": il rapper ovadese Blando presenta il suo primo disco

OVADA - Collaborazione e condivisione. Queste le parole chiave che hanno portato Alex Fogli, in arte Blando, alla realizzazione del suo primo disco dal titolo “Terminal B” attualmente ascoltabile su Spotify e Youtube, due importanti canali di comunicazione musicale per chi incomincia un percorso artistico. Classe 1992, Blando è un rapper originario di Ovada, ispirato da sempre dall'Hip Hop e fortemente influenzato dalle diverse sonorità italiane e newyorkesi, che, nel 2012, ha cominciato il suo percorso partecipando a jam e contest di freestyle fra Piemonte e Liguria, raccogliendo consensi sia dal pubblico che dai colleghi di lavoro. Nel 2018 Alex si trasferisce ad Amsterdan dove incrocia produttori e artisti, come Sam More, Fox One, Presence Beat e Lil'O, con i quali combina insieme idee e stili diversi dando vita al suo primo Lp che spazia fra ritmiche più classiche affiancate a quelle più fresche ed innovative.

“Terminal B - racconta Alex - è il risultato dell'intreccio dei diversi viaggi che ho intrapreso fino a questo momento, girando di aeroporto in aeroporto, dove molte volte mi sono ritrovato a dover prendere decisioni senza avere la minima idea di quanto certe scelte avrebbero condizionato la mia vita. Ad un certo punto, in attesa dell'ennesimo volo, ho scelto di buttarmi nella realizzazione di questo progetto. Se non fosse stato per le jam, per i palchi, le sfide e i contest ai quali ho preso parte anche in Italia, non avrei mai potuto incrociare realtà differenti e diversi modi di dar voce ai miei pensieri. La scelta di spostarmi ad Amsterdam è nata dal bisogno di cambiare aria, di cercare nuovi stimoli e confronti. Sono felice di poter dire che è andata proprio così. Il progetto Rap Pirata, creato ad Amsterdam con il rapper spezzino Sam More, è una crew capitanata da Inoki Ness che ha fazioni in tutta Italia, e mi ha portato parecchi consensi offrendomi l'opportunità di costruire un'immagine più solida e definita”.

Al momento, mentre partecipa all'apertura di importanti concerti anche in Italia, fra Milano e Bologna, il Blando si sta preparando alle serate promozionali per Terminal B del quale vorrebbe stampare anche le copie “materiali” che ammette di amare molto di più rispetto a quelle online. “Terminal B – conclude - vuole rappresentare un vero e proprio viaggio tra partenze ed arrivi. Quando mi sono avvicinato alla cultura Hip Hop ho trovato interesse nello scrivere e ho chiesto suggerimenti ad un amico: lui si chiama Heroshima e mi ha introdotto nel mondo del free style. Con Terminal B ho voluto rendere l'ascolto il più originale possibile, accompagnando le persone in un viaggio fra testi che, in alcuni casi, sono veri e propri racconti, metricamente e tecnicamente differenti fra loro, a dimostrazione del fatto non c'è nulla, musicalmente parlando, che non sia possibile fare”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
.