Venerdì 03 Aprile 2020

Ovada

Chiddemi: «Così insegno la musica ai bambini»

Il fondatore del coro Lavagnino, insegnante della scuola Rebora, racconta il suo metodo fatto di gioco e strumenti particolari 

Carlo Chiddemi

Carlo Chiddemi durante un'esibizione del coro Lavagnino

OVADA - La musica come gioco e strumento educativo. Carlo Chiddemi ha formato generazioni di ovadesi. Da trent'anni lavori per la scuola di musica “A. Rebora” di Ovada, occupandosi di bambini tra i 5 e i dieci anni, ed è il fondatore del corso Lavagnino. Il suo metodo di insegnamento è un mix di stimoli che permette ai piccoli allievi di entrare in connessione col loro corpo e sviluppare, oltre all'orecchio musicale, diverse abilità. «Il mio corso si concretizza in quattro discipline – spiega Chiddemi -: aspetto vocale, aspetto ritmico, strumentale, aspetto corale e si svolge in gruppo». Xilofono, metallofono, glokkenspield, salterio sono gli strumenti che permettono ai bambini di migliorare la loro motricità nella parte superiore del corpo e diventare piccoli musicisti. Il pezzo completo su “l'ovadese” in edicola da giovedì 10 ottobre.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

30 Marzo 2020 ore 15:32
.