Domenica 19 Gennaio 2020

Ovada

Pallavolo: disco rosso per le ovadesi

Plastipol sconfitta al tiebreak dopo essere stata avanti 2-1. Cantine Rasore vince un set ma poi sparisce dal campo

Plastipol Ovada

La Plastipol sul campo del Geirino

OVADA - Non parte bene il 2020 delle ovadesi del volley. Sconfitta al tiebreak per la Plastipol che cede il passo a Venaria. Male anche la Cantine Rasore, pur con l'attenuante di un'avversaria molto complicata come il San Paolo. 

I maschi Paga pegno all'esperienza la giovane Ovada contro una formazione non trascendentale ma di grande esperienza. Risultato che consente alla formazione ospite di agganciare in classifica la truppa di Suglia che vede erodersi progressivamente quanto di buono fatto nella prima parte della stagione. Parziali: 25-21, 17-25, 25-21, 21-25, 6-25. Alti e bassi per Ovada che ad un primo parziale positivo ne fa seguire un secondo ricco di errori in ricezione. Illusione nel terzo parziale vinto in controllo. Un parziale negativo nel quarto indirizza subito la frazione. Plastipol che sparisce dal campo nel tiebreak e non è mai in grado di competere. "Abbiamo - spiega il direttore sportivo Alberto Pastorino - gestito male alcuni passaggi importanti della partita. Peccato perchè avanti 2-1 in casa si presuppone di portare a casa almeno la vittoria". Sabato trasferta sul campo del forte Biella. 

Tabellino: Bistolfi 5, Mangini 23, Rivanera 2, S. Castagna 8, A. Castagna 6, Baldo 13. Libero: Cecov. Ut.: S. di Puorto 3, R. di Puorto 1, Gasti 1, Nervi 1, Parodi (2° libero). All.: Suglia.

Le ragazze Si conferma la grande fragilità di un sestetto che deve guardare più al lato nervoso che a quello tecnico se vuole provare a ribaltare i destini del campionato. La Cantine Rasore ha condotto la sfida col San Paolo nella prima parte. Ma la squadra torinese, alla 7° vittoria consecutiva, ha saputo rientrare e imporre la sua maggiore capacità di stare in campo. I parziali: 25-21, 23-25, 15-25, 12-25. Bene Fossati e compagne nel primo parziale condotto con grande efficacia. La seconda frazione sembra incanalata sulla stessa strada sul 17-14 e sul 19-14. Un paio di errori in ricezione fanno venire a galla le recenti insicurezze e i limiti della squadra che si vede sorpassare sul 23-21 e non riesce a recuperare. A quel punto inizia una partita diversa che vede le ovadesi come protagoniste secondarie. L'ultima ad arrendersi è Pelizza ma non basta per evitare una nuova sconfitta in casa. "La situazione di classifica si sta complicando - il commento del ds Alberto Pastorino al termine - La gara di oggi è stata simile ad altre in cui siamo andati in vantaggio ma non siamo riusciti ad andare oltre uno scampolo positivo di partita".

Tabellino: Bastiera 1, Fossati 12, Carangelo 1, Pelizza 14, Lipartiti 4, Angelini 5. Libero: Lazzarini. Ut.: Gueye 1, Lanza, Comandini, Grillo. All.: Dogliero.  

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Buona notizia

Con un "Gratta", a Solero
vinti 500.000 euro

10 Gennaio 2020 ore 10:15
.