Domenica 27 Settembre 2020

Ovada

Turchino: riaperta la 456 verso la Valle Stura

Da lunedì 10 febbraio si transita sulla corsia più esterna in attesa che siano terminati i lavori di consolidamento della frana

456 del Turchino

Il tratto riaperto al traffico

OVADA - In caso di allerta arancione la strada verrebbe nuovamente interdetta al transito come già accade sull'altra strettoia nel territorio della frazione del Gnocchetto. Le pesanti barriere sono state rimosse poco dopo le 12.00 di oggi dalla Provinciale 456 del Turchino in località Panicata, nel territorio del comune di Ovada. Si transita sulla corsia più esterna e distanziata dalla frana che necessita ancora di interventi. Tirano un sospiro di sollievo i residenti dell'area, chi lavora oltre il blocco e soprattutto gli abitanti di Rossiglione, costretti da mesi a viaggiare a ritroso verso Masone per poi imboccare l'A26 in direzione nord. Ora spazio alla parte restante degli interventi: installazione di tre ordini di barriere paramassi in acciaio e consolidamento definitivo. Nel frattempo per 50 metri si procederà con senso alternato a vista, senza semaforo. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Coronavirus, caso
alle 'Pascoli':
una classe
in isolamento

17 Settembre 2020 ore 11:40
.