Lunedì 30 Marzo 2020

Il caso

Repetto, un anno senza esercitare impresa

L’indagine dei carabinieri del Noe di Alessandria ipotizza il reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro

Repetto, un anno senza esercitare impresa

ALESSANDRIA - C’è anche Lorenzo Repetto, già sindaco di Castelletto d’Orba ed ex presidente di Amag, tra le persone nei confronti delle quali il tribunale di Torino ha emesso ordinanza di misura cautelare interdittiva che proibisce loro di esercitare imprese ed uffici direttivi per un anno.

Il provvedimento è stato assunto sugli sviluppi dell’indagine dei carabinieri del Noe di Alessandria con la collaborazione dei colleghi di Novi Ligure e Arona. L’indagine ipotizza il reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

L'estate sta finendo.
Le vacanze sono finite

27 Marzo 2020 ore 08:00
La tragedia

I feretri delle vittime di Bergamo
a Serravalle

21 Marzo 2020 ore 14:26
.