Domenica 21 Luglio 2019

Quel calvario per chi lavora verso Alessandria

I pendolari della tratta dal 2012 fanno i conti con gli effetti della sostituzione dei treni con i bus. Da poco è stato introdotto l'orario cadenzato. "Ma non accorcia i tempi di viaggio"

Quel calvario per chi lavora verso Alessandria
 OVADA - Guardano con un certo distacco ai lavori appena conclusi da Rfi in stazione centrale. Fanno i conti, come i loro colleghi dell’Acqui – Genova, con disagi di ogni tipo. Sono i pendolari dell’Ovada – Alessandria. Non che le cose prima andassero bene ma la loro odissea è iniziata nel 2012, l’anno in cui la Regione Piemonte decise di tagliare una serie di tratte minori, fra queste la cosiddetta “linea nord”. Da quel giorno i viaggi sono diventati difficoltosi per l’insufficienza dei mezzi messi a disposizione da Arfea e Saamo. Negli orari di punta è difficile rispettare la tabella di marcia proprio per l’abbondanza dell’utenza. La protesta più clamorosa è arrivata lo scorso anno dopo la decisione da parte delle aziende di eliminare la corsa delle 18.40 da Alessandria, una vera mazzata per chi lavora. Partì una raccolta firme con tanto di lettere inviate anche in Regione e all’Agenzia per la mobilità. I risultati non si sono visti. “L’unico provvedimento – spiega Marco Martini, portavoce dei viaggiatori – è stata l’introduzione dell’orario cadenzato: le dieci corse effettuate da Arfea partono da Ovada sempre al minuto 30, quelle da Alessandria al minuto 40. E’ una piccola miglioria ma il cadenzato di per se non accorcia i tempi”. Indispensabile avere i treni almeno negli orari più significativi. Sulla carta un progetto ci sarebbe anche, da portare avanti con la Saamo.Solo che da tempo non se ne sa più nulla. E constatare come su altre linee la soluzione sia stata trovata non contribuisce certo a rasserenare gli animi.

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Guido: un simbolo di Ovada se ne va

10 Luglio 2019 ore 08:57
Ovada

Bloccano la Acqui - Genova: tre denunciati

16 Luglio 2019 ore 14:18
.