Giovedì 17 Ottobre 2019

Villa Gabrieli: "Un ringraziamento per la grande partecipazione"

Volontari del Fai, di Vela e di fondazione Cigno commentano il risultato ottenuto per "I luoghi del cuore" che porta a un primo beneficio concreto. "C'è la possibilità di presentare specifici progetti per il parco"

Villa Gabrieli: "Un ringraziamento per la grande partecipazione"
 OVADA - C’è grande soddisfazione attorno ai volontari che ruotano attorno al parco di Villa Gabrieli per il risultato ufficializzato qualche giorno fa dal Fai. Lo spazio verde accanto a via Carducci ha ottenuto 13.507 preferenze nelle votazione per “I luoghi del cuore 2018” raggiungendo il 31° posto assoluto nel Paese. “Questo lusinghiero piazzamento è stato ottenuto grazie alla capillare opera di sensibilizzazione e di promozione effettuata dai tantissimi volontari delle varie Associazioni, da fondazione Cigno a Vela fino ai volontari al lavoro nel parco. Questo esito, oltre a rendere possibile che il nostro Parco possa fregiarsi della denominazione di Luogo del Cuore FAI, apre anche alla possibilità per la presentazione, secondo le "Linee Guida per la selezione degli interventi",  una richiesta di intervento in base ad uno specifico progetto di azione, richiesta che verrà vagliata da un'apposita Commissione FAI e che, se valutata idonea, potrà essere selezionata e, se previsto dalle norme FAI, potrà anche fruire di contributi economici”.

La soddisfazione di chi si è impegnato in questi mesi è sintetizzata da questo particolare. Nel 2010, sempre nell’ambito della consultazione del Fai, Villa Gabrieli aveva ottenuto un voto. Nel 2016, al terzo tentativo, sessantatre voti. “C’è stata una grande partecipazione popolare. Ci corre l'obbligo, quindi, di ringraziare, di tutto cuore, tutti coloro che hanno votato, sia via Internet che sui modelli cartacei, tutti i volontari che si sono spesi per la riuscita dell'iniziativa, l' Ufficio Turistico IAT di Ovada, i titolari degli esercizi commerciali  e i testimonials che hanno messo la loro immagine a disposizione della campagna di sensibilizzazione e del progetto di “Giardino terapeutico” che rappresenta l’obiettivo ultimo di questa mobilitazione”. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Maltempo: disagi
e problemi nell'Ovadese

15 Ottobre 2019 ore 13:56
Spinetta Marengo

Piove e iniziano
i guai. Fuori il Rio Lovassina

15 Ottobre 2019 ore 12:40
.