Giovedì 12 Dicembre 2019

Ovadese Silvanese: dopo la goleada si pensa a Lu

Sei delle sette reti rifilate alla Castelnovese arrivano dal nuovo tridente arancione. Giovedì delicato recupero della sfida sul campo della Luese. Vennarucci: "Sarà una situazione ben diversa"

Ovadese Silvanese: dopo la goleada si pensa a Lu
 OVADA - Una svolta che alla metà del primo tempo ha definitivamente indicato la direzione dell’Ovadese Silvanese. Sul 2-0 la Castelnovese ha avuto due grandi occasioni per riaprire i discorsi con il palo e, soprattutto, con il rigore sbagliato subito dopo. A quel punto è venuta fuori la maggior caratura di una formazione che specie nel reparto avanzato ha potuto contare su uomini particolarmente ispirati. E’ in sintesi l’andamento della sfida che gli uomini di Vennarucci hanno stravinto per 7-0. “In quelle due occasioni – ha commentato l’allenatore ovadese – abbiamo avuto un po’ di fortuna che in altre situazioni ci era mancata. Sul 2-1 magari avremmo sofferto di più. Sono contento dell’approccio dei miei giocatori, molto concentrati anche se c’è ancora parecchio da mettere a posto”. In avvio l’allenatore si è permesso il lusso di risparmiare due “titolarissimi” come Briata e Dentici. “Hanno fatto allenamenti differenziati durante la pausa per gli infortuni che avevano subito a dicembre. C’è bisogno di ancora un po’ di tempo”. Non c’è stato troppo da rimpiangere il principale protagonista della prima parte del campionato con Alessandro Perfumo che ha sbloccato il risultato, il solito Di Pietro autore di una tripletta. Ora c’è da pensare al recupero di campionato sul campo della Luese in programma giovedì sera. Padroni di casa reduci dalla vittoria contro lo Spartak San Damiano nel recupero e dal pareggio interno contro il Libarna. L’obiettivo dichiarato è però raggiungere i playoff. Lo scorso 15 dicembre, prima che calasse la nebbia, le due squadre avevano segnato una rete a testa. “Sarà una partita delicata – conclude Vennarucci – per la forza dell’avversario e per la situazione”. L’occasione è quella di recuperare l’attuale distacco della capolista Asca avanti di tre lunghezze dopo aver vinto 2-1 contro il Savoia.

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
L'analisi

Mercato
delle seconde case:
il Monferrato piace

05 Dicembre 2019 ore 16:11
Ovada

A26: la protesta in uno striscione

04 Dicembre 2019 ore 14:08
.