Domenica 18 Agosto 2019

A26, ispezione del Mit sul ponte del Turchino. Autostrade: ''Nessun pericolo''

C'è anche il viadotto Pecetti fra quelli segnalati dalla Procura di Genova ai vertici della società Autostrade. Nella documentazione inviata a Roma sono richiesti approfondimenti, dopo i monitoraggi effettuati da Spea Engineering

A26, ispezione del Mit sul ponte del Turchino. Autostrade: ''Nessun pericolo''
OVADA - C'è anche il viadotto Pecetti fra i cinque segnalati dalla Procura di Genova ai vertici della società Autostrade. Nella documentazione inviata a Roma è richiesto un ulteriore approfondimento - dopo i monitoraggi effettuati da Spea Engineering - e verifiche su alcuni ponti presenti in Liguria, Campania, Abruzzo e Puglia. Lo scorso settembre, a distanza di due settimane dal crollo del Ponte Morandi di Genova, la strada Statale del Turchino fu chiusa per una giornata a causa della caduta di detriti e calcinacci dall'alto verso l'area sottostante. Nell'occasione i vigili del fuoco ed i rappresentanti del corpo di polizia locale scelsero di circoscrivere la zona, interrompendo la circolazione dei veicoli, con un conseguente "eco" rilanciato a livello nazionale della notizia. Ora, secondo i dati acquisiti nelle scorse settimane, il Pecetti si attesterebbe a quota 60, dieci punti in meno rispetto al cosiddetto "voto 70" che, nei parametri dell'ente, prevede la chiusura immediata del tratto con richiesta di un intervento immediato per garantire il ripristino della sicurezza. "Il viadotto è assolutamente sicuro - precisano però dalla società Autostrade -. Gli ammaloramenti segnalati non comportano problemi per la sicurezza del piano stradale". 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Diga di Molare:
una ferita per tutto l'Ovadese

13 Agosto 2019 ore 09:37
.