Giovedì 17 Ottobre 2019

Il "tabarchino" ovadese Lomellini a Carloforte

Inizierà martedì il viaggio di Enrico Ottonello Lomellini a Carloforte, per presentare la collezione di borse e accessori in qualità di ospite d’onore agli eventi organizzati dalla Pro Loco di Carloforte per la solenne festività di San Pietro, patrono della Città.

Il "tabarchino" ovadese Lomellini a Carloforte
OVADA - I suoi avi a Tabarca producevano corallo. L’anno scorso l’ovadese Enrico Ottonello Lomellini (nella foto), discendente del casato genovese, rimise piede sull’isola, oggi territorio tunisino, a 275 anni dall’ultima volta. Un’operazione di riscoperta delle radici culturali per l’attuale socio dell’Accademia Urbense ma anche l’occasione per intrecciare nuove relazioni commerciali. “Voglio valorizzare – spiega – il legame tra Tabarca e la mia famiglia”. E’ nato così un marchio “Tabarca Lomellini Island” (http://www.tabarca.it), con una collezione di borse e accessori realizzati da Morgana Couture. Saranno presentate in questi giorni nel corso di un viaggio che lo stesso Lomelli effettuerà tra il 27 giugno e il 3 luglio sull’isola di San Pietro in qualità di ospite d’onore agli eventi organizzati dalla Pro Loco di Carloforte per la solenne festività di San Pietro, patrono della Città. Il marchio è registrato alla Camera di commercio di Torino e potrà essere usato da aziende e imprenditori italiani che vogliano imbarcarsi nell’avventura. Anche in questo caso sarà rispettata la tradizione dei Lomellini: il 3% sarà devoluto in beneficenza, ogni anno, a un’associazione culturale senza scopo di lucro”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Maltempo: disagi
e problemi nell'Ovadese

15 Ottobre 2019 ore 13:56
Spinetta Marengo

Piove e iniziano
i guai. Fuori il Rio Lovassina

15 Ottobre 2019 ore 12:40
.