Venerdì 04 Dicembre 2020

L'emergenza

'Riparti Piemonte', oltre 800 milioni per l'economia

Il piano presentato dal governatore Alberto Cirio

'Riparti Piemonte', oltre 800 milioni per l'economia

TORINO - Il Piemonte riparte con un piano da oltre 800 milioni di euro, che è suddiviso in una sessantina di articoli e interessa molti ambiti, produttivi e non. Lo ha presentato il governatore Alberto Cirio, annunciando che, da domani, ogni assessore illustrerà, nel dettaglio, il tema di propria competenza. 

IL PIANO DI AIUTI ALL'ECONOMIA DELLA REGIONE PIEMONTE

Le misure? 40.2 milioni andranno all’agricoltura, 11 alla cultura, 45 per famiglie e giovani, 34.1 al turismo, 7.5 allo sport, 8.7 al settore montagna, 23.6 alle cooperative, 44.4 per l’emergenza ambientale, 2 per l’assistenza disabili, 30.3 per la ricerca, 55 per la sanità. Tra le molte voci illustrate dal governatore, da segnalare anche i 15 milioni per proteggere le aziende «da speculazioni che arrivano dall’estero», 6.2 milioni per lo sviluppo e la crescita di nuove imprese e start up, 78.7 per il commercio e 62.6 per l’artigianato, 180.7 per imprese e autonomi, 3.2 per la digitalizzazione, 101.6 per la formazione, 10 per la riduzione fiscale.
Particolare non secondario: sarà abbattuta la burocrazia, con lo snellimento delle procedure.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Novi Ligure

Investita in via Isola, muore all’ospedale

01 Dicembre 2020 ore 21:58
.