Martedì 24 Novembre 2020

L'emergenza

"La situazione dei contagi in Piemonte è ancora preoccupante"

Un'analisi dei dati elaborata dal parlamentare Federico Fornaro (LeU)

"La situazione dei contagi in Piemonte è ancora preoccupante"

Federico Fornaro

ALESSANDRIA - Una analisi sui dati dell'emergenza coronavirus da parte del capogruppo di LeU alla Camera, Federico Fornaro: "Il raffronto dei dati di oggi con quelli di domenica scorsa indica che in Piemonte la situazione dei contagi Covid 19 è ancora molto preoccupante - sottolinea - Se domenica scorsa, il 12 aprile, infatti in Piemonte si erano registrati il 15,9% del totale Italia dei nuovi casi di contagio, domenica 19 aprile questa percentuale è salita al 19,5%. In calo, invece, la Lombardia (dal 35,7% al 28%), mentre l’Emilia passa dall’11,3% al 12,3% e il Veneto dal 7,6% all’8,0%".

"In valore assoluto - aggiunge il parlamentare - i nuovi casi erano in Lombardia 1.460 domenica 12 aprile e 855 una settimana dopo; in Piemonte 652/593, in Emilia 463/376 e in Veneto 309/243. Preoccupa anche il confronto con il trend nazionale, perché il Piemonte alla voce ricoverati in una settimana ha fatto registrate un calo del 6,4% contro l’11,1% del dato Italia, un -20,0% contro -22,2% nella terapia intensiva e un +34,8% tra i deceduti contro una media nazionale di + 18,6%. Unico dato positivo - conclude - che potrebbe però risentire di una contabilizzazione iniziale non linea con quella nazionale, è quella dei pazienti guariti, il cui numero è cresciuto di una settimana del 34,8% rispetto al dato Italia del 18,6%".

Resta l'evidenza dei numeri, che secondo Fornaro "indicano che in Piemonte Covid 19 è ancora purtroppo radicato e persistente e gli operatori sanitari vanno sostenuti anche con nuovi arrivi di medici e infermieri dalla task force della Protezione Civile nazionale, oltre a quelli già inviati”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
Il lutto

Il Covid si porta via
Pier Paolo Caniggia

22 Novembre 2020 ore 13:48
.