Martedì 02 Giugno 2020

Ovada

"Lavoriamo assieme per far ripartire l'economia"

Lettera in Regione Piemonte per individuare una serie di misure immediate

Emergenza Covid: raccolta oltre 38 mila euro

Via Cairoli ieri mattina

OVADA - «Immaginiamo assieme un piano di misure economiche immediate per tutti i comuni in modo che nessuno rimanga indietro». La proposta è partita qualche giorno fa da Palazzo Delfino. A scrivere a Vittoria Poggio, assessore al Commercio e al Turismo, è stato qualche giorno fa Marco Lanza che per il Comune di Ovada ha la delega su Sviluppo e Attività Economiche.

Filo diretto
La lettera fa seguito a quanto già inviato dal sindaco Paolo Lantero al presidente della Regione, Alberto Cirio. Lavoriamo, l’invito di Lanza «senza divisioni territoriali, senza modelli vincenti o modelli errati, ma con unità vera e ancorata alle azioni da intraprendere in maniera immediata». Destinatario principale dei provvedimenti il tessuto del piccolo commercio di vicinato, quel sistema di attività che rappresenta un «tratto identitario dell’economia nazionale, cardine dell’immagine italiana nel mondo». Una ricetta, quella che il Comune di Ovada stava mettendo in campo prima dell’emergenza sanitaria, chiara: la creazione di quel centro commerciale naturale più volte indicato in passato ma mai realmente perseguito, una promozione univoca, curata da “Vivi Ovada” che prosegue anche in questi giorni difficili sui canali social.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
.